Iscriviti

Vicenza, ragazza posseduta dal demonio: l’esorcismo è durato 9 ore

Presunto caso di possessione demoniaca al Santuario della Madonna di Monte Berico, in provincia di Vicenza, dove domenica 5 dicembre una 28enne è andata in escandescenza durante una confessione con il parroco, parlando latino e altre lingue e usando violenza.

Cronaca
Pubblicato il 9 dicembre 2021, alle ore 01:53

Mi piace
0
0
Vicenza, ragazza posseduta dal demonio: l’esorcismo è durato 9 ore

Quella che arriva dalla provincia di Vicenza è una notizia che lascia sgomenti, anche per la gravità e la particolarità dei fatti avvenuti. La notizia è riportata da Il Giornale. Secondo quanto si apprende, una ragazza di 28 anni sarebbe stata posseduta dal demonio: i fatti si sono verificati domenica scorsa 5 dicembre presso il Santuario dela Madonna di Monte Berico. La giovane era stata accompagnata dalla madre alla Santa Messa, poi subito dopo la celebrazione si è recata nel penitenziario per confessarsi. 

Ad un certo punto ha cominciato ad urlare e bestemmiare, poi avrebbe anche cominciato a parlare lingue antiche e da lei molto probabilmente non conosciute, come il latino. La 28enne è andata in preda ad una vera e propria crisi e ha cominciato a correre per tutta la navata. Ci sono voluti ben 4 frati per poterla bloccare, mentre qualcuno ha chiamato la Polizia di Stato. Gli agenti sono rimasti lì per diverse ore, fino a quando la situazione non si è calmata. I frati hanno chiamato il prete esorcista del santuario. 

Esorcismo durato 9 ore

La ragazza ha cominciato inoltre a prendere a schiaffi la madre. Vedendo quanto stava succedendo i presenti hanno abbandonato l’edificio religioso, temendo potesse accadere qualcosa di brutto. I religiosi in servizio presso il santuario hanno subito capito che la ragazza poteva essere posseduta da qualche demone, per cui il prete esorcista ha cominciato il rito. 

Un rito lunghissimo, andato avanti per 9 ore, fino a quando poi la ragazza, sfinita, si è addormentata. Una volta finito il rito i frati si sono sincerati che la giovane stesse meglio e che i presunti demoni fossero andati via. Per la giovane adesso comincerà un percorso particolare prima che possa tornare a vivere tranquillamente. La ragazza è stata riportata a casa dal fratello e dalla madre dopo la fine del rito. 

“Il cammino della preghiera di liberazione può durare anni e c’è tanta sofferenza”– così ha commentato padre Carlo Rossato, priore dei frati dell’ordine dei Servi di Maria. La notizia di quanto avvenuto ha fatto immediatamente il giro della provincia e dell’intero Paese. Si tratta di episodi davvero particolari

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quello accaduto nel vicentino è un episodio che ci fa profondamente riflettere, anche sul caso dei cosiddetti fenomeni paranormali, come quello accaduto in questo santuario. Purtroppo di casi del genere ve ne sono tantissimi. Non sempre si tratta di possessione, ma effettivamente ci sono delle situazioni che sono inspiegabili, come pare sia questo episodio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!