Iscriviti

Vicenza, tre medici operano il polmone sbagliato: è subito polemica sulla malasanità

Caso di malasanità a Vicenza: un paziente malato di cancro viene operato al polmone sbagliato. Indagati tre dottori che hanno partecipato all'intervento. Il paziente è poi deceduto per il decorso della malattia

Cronaca
Pubblicato il 6 luglio 2014, alle ore 21:48

Mi piace
0
0
Vicenza, tre medici operano il polmone sbagliato: è subito polemica sulla malasanità

Un paziente malato di cancro era stato operato al polmone, ma i medici hanno eseguito l’intervento nella parte sbagliata. L’incredibile vicenda di malasanità è accaduta a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza e l’intervento è stato fatto ai danni di una persona di 67 anni. In pratica, i medici hanno commesso l’errore nel fare un drenaggio, effettuandolo nella parte sbagliata. Infatti, l’uomo avrebbe dovuto essere operato nell’organo destro mentre invece l’intervento è stato eseguito nell’organo sinistro.

Adesso risultano indagati tre medici del reparto ospedaliero di Bassano, che devono rispondere dell’ennesimo caso di malasanità nel nostro paese. L’uomo è deceduto dopo l’intervento a causa del decorso della malattia, ma adesso è stata disposta l’autopsia e sono state anche sequestrate le cartelle cliniche dall’autorità giudiziaria che farà luce sul caso. Non si capisce come un’equipe ospedaliera possa confondersi nell’eseguire un intervento così delicato come quello al polmone e anche se l’uomo non fosse morto per il cancro, avrebbe avuto senza dubbio serie conseguenze a causa dell’operazione sbagliata.

Sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso dell’uomo, perché può anche darsi che l’intervento abbia accelerato la morte del paziente, che era sicuramente già arrivato al culmine a causa del cancro ma che sarebbe potuto sopravvivere forse per qualche tempo ancora. I medici saranno interrogati e sottoposti a rigorosi accertamenti per capire le ragioni che hanno portato a confondere l’organo destro col sinistro, ma sembra che per questo non ci siano attenuanti, poiché è veramente inammissibile un errore del genere.

Molti sono i casi di errori da parte dei medici e e tanti sono i dottori che vengono espulsi per negligenza e poca professionalità nell’esercitare questo delicato mestiere. Il paziente si affida totalmente nelle mani del medico per migliorare le proprie condizioni di salute, ma a volte la superficialità del medico è tanta da trasmettere indifferenza e inadeguatezza nelle cure. Questo riguarda i casi che vengono scoperti, ma ve ne sono tanti altri che restano sommersi e di cui non si saprà mai la verità.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!