Iscriviti
Venezia

Venezia, bambina di 3 anni dimenticata nello scuolabus: 3 ore sotto al sole cocente

Dimenticata dentro allo scuolabus, una bambina di soli 3 anni è stata ritrovata dopo quasi tre ore in lacrime e spaventata. Il dramma giovedì scorso, in una delle giornate più calde nel nostro paese.

Cronaca
Pubblicato il 30 giugno 2019, alle ore 11:04

Mi piace
1
0
Venezia, bambina di 3 anni dimenticata nello scuolabus: 3 ore sotto al sole cocente

Ora qualcuno dovrà pagare“, queste le parole della mamma di una bambina di soli 3 anni che nella giornata di giovedì scorso è stata dimenticata all’interno dello scuolabus, per poi venire ritrovata dopo quasi tre ore in lacrime ed in preda al panico.

Sono stati dei momenti di puro terrore quelli che hanno vissuto due genitori di Scorzè, in provincia di Venezia, nella giornata di giovedì scorso, 27 giugno, quando hanno aspettato l’arrivo della figlia di 3 anni presso la fermata dell’autobus come ogni giorno, senza però vedere giungere il mezzo con la bambina all’interno.

Spaventati per quanto poteva essere successo, i genitori hanno subito chiamato la scuola Gianni Rodari per poi allertare anche la polizia, i carabinieri ed il sindaco del paese, a causa delle alte temperature che si sono registrate quel giorno, e la paura quindi che la bambina potesse essere in serio pericolo.

Quando gli agenti hanno deciso di ripercorrere il tragitto fatto dallo scuolabus, hanno fatto la scoperta della bambina in lacrime all’interno dello stesso mezzo parcheggiato nel deposito, sotto al sole cocente. Fortunatamente, non è stato necessario portare la vittima in ospedale, seppur è stata ritrovata in completo stato di shock.

Stando a quanto è stato riportato, il conducente del mezzo e l’accompagnatore dei bambini sostituivano entrambi i titolari dell’impiego poiché in ferie: per questo non conoscevano i volti dei bambini. La piccola, che si era addormentata in uno dei sedili, è stata così dimenticata da entrambi gli adulti del personale. La madre della bambina racconta di non aver ricevuto delle scuse per l’accaduto, e di voler agire per vie legali.

L’ultimo caso ad Arezzo

L’ultimo terribile caso che vede un bambino abbandonato all’interno dello scuolabus, risale a tre mesi fa in provincia di Arezzo. Anche in questo caso la vittima aveva appena tre anni ed è stata ritrovata all’interno del mezzo dopo cinque ore dal lanciato allarme. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - È vero che diciamo sempre che siamo umani ed è normale sbagliare, ma in questo caso ci sono di mezzo dei bambini e questi terribili incidenti si eviterebbero senza problemi se solo qualcuno prestasse una piccola attenzione in più. Se solo prima di chiudere il mezzo si controllasse tra un sedile e l'altro, ecco che non accadrebbero mai queste spaventose vicende.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!