Iscriviti

Varese, accoltella nel sonno il fidanzato della figlia: stavano dormendo insieme

Accoltella il fidanzato della figlia durante il sonno. La ragazza chiama i soccorsi svegliata dalle urla di dolore del compagno: la relazione non piaceva ai genitori di lei.

Cronaca
Pubblicato il 4 aprile 2019, alle ore 09:53

Mi piace
1
0
Varese, accoltella nel sonno il fidanzato della figlia: stavano dormendo insieme

Non accettava la relazione amorosa che aveva con la figlia, questa sembrerebbe essere la motivazione per cui un uomo pregiudicato di 49 anni ha accoltellato tre volte il fidanzato della ragazza mentre stava ancora dormendo. A chiamare i soccorsi è stata la stessa figlia dell’aggressore, che verso le 7 di mattina si è svegliata a causa delle forti urla di dolore del suo compagno.

Secondo alcune indiscrezioni che giungono, la vittima di 26 anni è stata portata d’urgenza all’ospedale di Circolo di Varese in gravi condizioni, dov’è stato sottoposto ad un intervento chirurgico ed è tenuto ora in prognosi riservata. L’aggressore e padre di famiglia invece, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio aggravato.

L’omicidio

E’ accaduto ieri mattina, mercoledì 3 marzo, il fatto che ha sconvolto la provincia di Varese. A Vedano Olona, un paese della provincia, un uomo di 49 anni ha accoltellato tre volte il fidanzato della figlia a causa della loro relazione amorosa, che secondo le prime fonti giunte, non è mai piaciuta ai genitori di lei.

Quella mattina, il giovane 26enne, dormiva a casa dell’aggressore nello stesso letto della ragazza, sembrerebbe essere questa la causa scatenante della furia dell’uomo. Il 49enne, pregiudicato, si è recato presso la camera da letto della figlia, e ha così colpito tre volte il ragazzo con un coltello da cucina: erano circa le 7 di mattina.

La ragazza si è svegliata a causa delle forti urla di dolore del suo fidanzato e ha chiamato i soccorsi che sono subito giunti sul posto portando il giovane in gravi condizioni presso l’ospedale di Circolo di Varese. Anche il 26enne è un pregiudicato del posto. Mentre ora la vittima si trova in prognosi riservata dopo aver affrontato un intervento chirurgico, il padre della ragazza è stato messo in carcere per tentato omicidio aggravato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Ogni giorno arrivano notizie sempre più tragiche, convinti che peggio di così non possa avvenire. In questo caso è il padre di una giovane che è arrivato ad accoltellare il fidanzato della figlia solo perchè la loro relazione amorosa non stava a genio a lui e alla moglie. Ecco fino a che punto siamo arrivati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!