Iscriviti

Van Gogh torna a Milano dopo più di 50 anni

Dopo più 50 anni le nature morte di Van Gogh tornano a Milano. Quale occasione migliore per ammirare opere di straordinaria bellezza, apprezzate da tutte le generazioni. La mostra avrà inizio ad ottobre di quest'anno per concludersi a marzo del 2015

Cronaca
Pubblicato il 20 maggio 2014, alle ore 14:12

Mi piace
0
0
Van Gogh torna a Milano dopo più di 50 anni

L’ultima visita delle opere di Van Gogh in territorio milanese era avvenuta nell’ormai lontano 1952. Dopo più di 50 anni, anche in vista dell’evento del prossimo anno, ovvero l’Expo, le meravigliose tele dell’artista olandese torneranno a visitare Milano e il belpaese. Gli appassionati d’arte non hanno dimenticato facilmente l’evento avvenuto negli anni ’50; i più longevi ricordano ancora il pubblico in delirio al momento della mostra. La stessa emozione tornerà con la mostra a Milano dal 18 ottobre 2014 all’8 marzo 2015, per le centinaia di migliaia di visitatori previsti.

Il tema della mostra si ricollega a quello dell’Expo del capoluogo lombardo; infatti si tratterà di un Van Gogh “contadino”. Fu l’artista stesso a dichiarare di trovarsi a proprio agio fra i contadini, tanto da dedicare loro diverse opere, fra cui la celeberrima intitolata “Mangiatori di patate”, in cui la condizione contadina ottocentesca viene rappresentata in un modo mai così completo prima. Le nuove opere che arriveranno a Milano, e mai esposte prima in città, sono “Natura morta con patate” del 1888 e “Paesaggio con covoni di grano e luna che sorge” dipinto l’anno successivo.

Sono previste collaborazioni di notevole importanza quali quelle con il Van Gogh Museum di Amsterdam, che presterà numerose tele, con il Museo Soumaya-Fundaciòn Carlos Slim di Città del Messico, il Central Museum di Utrecht e con diverse collezioni private. Gli spazi di esposizione sono stati affidati all’archistar Kengo Kuma e tutte le relative operazioni relative ad esse saranno curate dall’esperta d’arte Kathleen Adler. Organizzazioni artistiche e non, con basi in diversi stati europei come Belgio, Francia, Inghilterra e naturalmente Olanda, hanno offerto il proprio contributo affinché la mostra si dimostri un successo. Inoltre l’evento ha anche un fine commemorativo: il 2015 sarà infatti il 125° anniversario della morte dell’artista olandese, che ha saputo dare alla natura una vita propria nei suoi componimenti pittorici.

L’attesa sembra quindi verrà ripagata con la soddisfazione di aver ammirato opere d’arte senza precedenti, e probabilmente senza successioni, in un contesto curato nei minimi dettagli, come l’Italia ha sempre dimostrato di saper fare. 18 ottobre 2014 – 8 marzo 2015, Milano: Van Gogh in mostra. Immancabile appuntamento con la bellezza.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!