Iscriviti
Roma

Vaccino anti-Covid: quando arriverà in Italia, come prenotarsi e tutte le altre info utili

L'attesa per l'ok definitivo dell'Ema al vaccino anti-Covid in Italia cresce e intanto ci si chiede come prenotarsi, chi lo riceverà prioritariamente e se sarà su base volontaria o obbligatoria.

Cronaca
Pubblicato il 11 dicembre 2020, alle ore 14:14

Mi piace
0
0
Vaccino anti-Covid: quando arriverà in Italia, come prenotarsi e tutte le altre info utili

Cresce l’attesa per l’ok definitivo dell’Ema, l’agenzia europea per il farmaco, per la distribuzione del vaccino anti-Covid. Il si finale dovrebbe arrivare il 29 dicembre. Per i primi di gennaio è atteso il successivo semaforo verde della Commissione Europea e poi si potrebbe partire con il piano dei vaccini del governo, per portare 202 milioni di dosi nel primo trimestre del 2021, come annunciato dal Ministro della Salute Roberto Speranza. Nelle categorie prioritarie rientrano quasi 6,5 milioni di italiani tra cui 1.404.037 operatori sanitari e socio-sanitari, seguiti da personale e ospiti delle Rsa e dagli anziani sopra gli 80 anni, mentre per prenotarsi verrà realizzata un’app per smartphone, che monitorerà eventuali reazioni avverse con un sistema di farmacovigilanza. 

Il commmissario straordinario dell’emergenza, Domenico Arcuri, nel corso della conferenza settimanale, ha detto: “Noi siamo pronti per qualsiasi giorno dopo il 29 dicembre, e siamo contenti se sarà più prima che dopo”, aggiungendo: Noi facciamo il tifo perché la vaccinazione possa partire lo stesso giorno in tutta Europa e confidiamo che questo accadrà e verrà reso ufficiale nei prossimi giorni”.  Arcuri ha parlato anche di una piattaforma digitale per il vaccino, in fase di realizzazione col supporto di Poste Italiane ed Eni, dotata di un call center, elementi di tracciabilità, riconoscibilità e possibilità di alimentare i sistemi informatici delle regioni e del Ministero della Salute, nell’implementazione di una sorta di anagrafe dei vaccini, uguale a quella esistente per tutti i vaccini somministrati per la popolazione italiana. 

Altre importanti info sul vaccino anti-Covid in arrivo in Italia

Ci si chiede chi eseguirà il vaccino anti-Covid in Italia? Occorrono 20 mila persone,tra medici, infermieri,personale sanitario, operatori socio-sanitari, personale amministrativo e specializzandi. Come spiegato da Arcuri, hub di stoccaggio nazionale sarà l’aeroporto militare di Pratica di Mare, un sito protetto dove potranno transitare le 202 milioni di dosi previste, in arrivo in Italia da gennaio al primo trimestre del 2022.

Da lì arriverà in almeno 300 centri ospedalieri per poi giungere a destinazione, magari in una Rsa.In una seconda fase, il vaccino sarà presente in 1500 punti di somministrazione e, grazie alle unità mobili, arriverà direttamente a casa delle persone anziane o con problemi di salute che non possono muoversi. Il vaccino anti-Covid sarà su base volontaria e gratuito per tutti, come confermato dal Ministro della Salute Roberto Speranza. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - La data del 29 dicembre ci sembra ancora lontana ma, tra pochi giorni, sapremo finalmente quando il vaccino anti-Covid, in cui depongono grandissima speranza, fidandomi della scienza, arriverà in Italia. Speriamo che giunga al più presto l''ok dell'Ema e che venga debellato questo maledetto virus che continua a mietere vittime.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!