Iscriviti

USA: misterioso virus respiratorio colpisce 10 stati. Centinaia i bambini ricoverati

Un misterioso virus respiratorio sta colpendo decine di stati americani. Centinaia i bambini contagiati e ricoverati. Alcuni sono gravi. Gli esperti stanno cercando di studiare un vaccino

Cronaca
Pubblicato il 9 settembre 2014, alle ore 18:18

Mi piace
0
0
USA: misterioso virus respiratorio colpisce 10 stati. Centinaia i bambini ricoverati

Un misterioso virus respiratorio sta colpendo centinaia di bambini negli ultimi giorni in diversi stati americani. Ad essere interessati più di 10 stati americani.

Non si sa ancora di quale malattia si tratti, ma gli esperti sono apparsi da subito molto preoccupati, soprattutto per la possibilità che i casi registrati fino a questo momento non siano altro che “la punta dell’iceberg” e che casi ben più gravi potrebbero essere presto in arrivo. “Stiamo osservando e studiano il comportamento del virus, ma non abbiamo ancora tutte le risposte che ci servono” ha dichiarato il dottor Mark Pallansch, direttore del Centers for Disease Control and Prevention’s Division of Viral Diseases.

I sintomi di questo virus sono del tutto simili a quelli di una comune influenza, ovvero raffreddore, freddo e mal di gola. Intanto il numero dei bambini colpiti cresce di ora in ora e soltanto a Kansas City si è arrivati ad oltre 30 ricoveri al giorni, di cui il 15% è in condizioni talmente serie da essere trasferiti direttamente al reparto di terapia intensiva.

Solo a Kansas City si contano 475 casi al momento e 60 di questi versano in gravi condizioni. “E’ una situazione che non ha precedenti e ci allarma moltissimo: ho lavorato 30 anni come pediatra ma non ho mai visto niente di simile” ha dichiarato Mary Anne Jackson, direttore del reparto di malattie intensive dell’Ospedale di Kansas City.

Secondo gli esperti a favorire l’epidemia il recente inizio delle lezioni del nuovo anno scolastico, periodo in cui si è registrato il picco maggiore. Al momento si stima che ad essere interessati dal contagio siano Illinois, Kentucky, Colorado, Iowa, Ohio, North Carolina, Olklahoma e Georgia.

La situazione rimane critica e i centri ospedalieri stanno cercando di arginare il contagio, sebbene il numero dei casi aumenti di ora in ora. Gli studiosi, intanto, continuano a studiare un possibile virus.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!