Iscriviti

Usa: il funambolo Nik Wallenda cammina bendato su un filo d’acciaio tra i grattaceli di Chicago

Nik Wallenda ha camminato per due minuti su un cavo d'acciaio tra due grattacieli di Chicago bendato. Il prossimo obiettivo New York. Sul posto per lui migliaia di persone ad ammirare la sua impresa e ad acclamarlo

Cronaca
Pubblicato il 3 novembre 2014, alle ore 12:23

Mi piace
0
0

Il funambolo Nick Wallenda è riuscito nella sua impresa. Ha camminato su un filo d’acciaio tra i grattacieli di Chicago bendato.

Una vera e propria impresa incredibile quella portata a termina da Nik Wallenda, un funambolo di origini americane che insegna in una scuola circense in Florida. Wallenda è riuscito nella sua impresa ed ha camminato su un filo d’acciaio, che collegava il Marina City’s West Tower al Leo Burnett Building di Chicago, totalmente bendato.

Due edifici imponenti della città che sono alti 200 metri. Wallenda non è nuovo a questo tipo di imprese ed in passato ha attraversato il Grand Canyon e le Cascate del Niagara con la stessa modalità. Questa volta Wallenda stabilisce un nuovo record dal momento che nessuno della sua famiglia, che non è nuova a questo tipo di imprese, ha mai effettuato un percorso ad un’altezza del genere.

Un’impresa incredibile quella di Wallenda, seguita da tantissime persone accorse sul posto per ammirarlo, ma che hanno osservato tutto con il più assoluto silenzio nel rispetto di un’impresa tanto ardua quanto pericolosa. L’attraversata è durata due minuti e alla fine tutti i presenti sono scoppiati in un grandissimo applauso.

“Che città meravigliosa. Lo skyline è quasi irreale. Ero pronto per farmi un selfie. Mi dispiace così tanto di non averlo fatto” ha dichiarato Wallenda pochi istanti dopo la sua incredibile impresa. A sostenerlo, come ha lui stesso dichiarato la sua incrollabile fede in Dio che lo accompagna in ogni sua impresa.

Nonostante questo grandissimo traguardo, però, Wallenda non si ferma ed ha dichiarato di avere intenzione di effettuare un percorso simile a New York, sebbene non ci sia ancora nulla di concordato e di definitivo.

Le sfide, quindi, non finiscono qui per Wallenda e nel prossimo futuro sentiremo ancora parlare di lui e delle sue incredibili imprese da funambolo, che affascinano migliaia di persone in tutto il mondo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!