Iscriviti

Uomo accoltellato alla gola: trovato senza vita nella piazza deserta per il coprifuoco

Il dramma si è verificato nella serata di ieri 13 dicembre in una frazione di Vittorio Veneto (Treviso). La vittima ha 72 anni, l'omicida sarebbe un 44enne di Conegliano.

Cronaca
Pubblicato il 14 dicembre 2020, alle ore 15:05

Mi piace
0
0
Uomo accoltellato alla gola: trovato senza vita nella piazza deserta per il coprifuoco

Un uomo di 72 anni è stato brutalmente assassinato nella serata di ieri 13 dicembre a San Giacomo di Veglia, una frazione di Vittorio Veneto, in provincia di Treviso. Il cadavere dell’uomo è stato trovato in una piazza completamente deserta a causa del coprifuoco sanitario per contenere la pandemia da Sars-CoV-2. Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118, ma per lui ormai non vi era più nulla da fare, in quanto erano molto gravi le lesioni riportate sul corpo. Secondo quanto riferiscono i media locali e nazionali, la vittima sarebbe stata accoltellata alla gola da un uomo.

Il presunto omicida, quindi, sarebbe un 44enne originario di Conegliano. L’uomo è stato fermato dai carabinieri e nel corso della notte tra il 13 e il 14 dicembre è stato interrogato dal sostituto procuratore Giulio Caprarola. Il soggetto, davanti alle autorità, avrebbe confessato di essere lui l’autore dell’azione crimonosa. Quando il corpo senza vita del 72enne è stato trovato erano da poco passate le 22:00

Forse una lite a causa di una donna

I militari dell’Arma di Vittorio Veneto stanno comunque ancora indagando su quanto avvenuto. Secondo quanto si apprende, i due avrebbero avuto una lite poco prima, la quale è poi sfociata nel sangue. I carabinieri riferiscono che sul posto, al momento del delitto, sarebbe stata presente anche una donna, rimasta ferita in maniera non grave ad una mano nel tentativo di fermare i brutti propositi del 44enne. Il sospetto degli inquirenti è che la causa della lite sia stata proprio la donna. 

Per quanto riguarda la dinamica dell’accaduto, pare che l’anziano sarebbe stato avvicinato dal 44enne nella piazza. Subito dopo sarebbe iniziata la discussione con il suo aguzzino, che ad un certo punto ha estratto un coltello da cucina colpendolo poi violentemente alla gola. Quel fendente, per lui, è stato fatale. Nell’auto del presunto omicida i carabinieri hanno anche trovato l’arma, il coltello appunto, con il quale il 44enne avrebbe ferito a morte l’anziano. 

Sicuramente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, potranno conoscersi ulteriori dettagli sull’omicidio avvenuto in provincia di Treviso. La notizia ha colpito profondamente la piccola comunità di San Giacomo di Veglia. Il fatto è stato riportato dalle più importanti testate giornalistiche italiane. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un brutto episodio quello avvenuto vicino Vittorio Veneto. Sul caso si conosceranno sicuramente ulteriori dettagli nelle prossime ore, saranno gli inquirenti a stabilire il movente del delitto. Questi episodi ci fanno capire come gli episodi criminosi purtroppo non si arrestano neanche in questi periodi molto delicati già di per sé per l'intera comunità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!