Iscriviti

Una foto da evitare… l’ultima di Schettino sull’Isola del Giglio

Una foto da evitare quella di Schettino all'isola del Giglio sul ponte della Costa Concordia

Cronaca
Pubblicato il 7 marzo 2014, alle ore 10:13

Mi piace
0
0
Una foto da evitare… l’ultima di Schettino sull’Isola del Giglio

Il ‘famoso’ comandante della Costa Concordia Francesco Schettino ha obbedito all’invito del comandante della capitaneria di porto di Livorno Gregorio de Falco: ” Torni subito a bordo della nave…Cazzo!!!” Solo che lo ha fatto con più di due anni  di ritardo… E si è fatto fotografare con un suo perito consulente. Forse per lui e per la dignità di tutti gli italiani il testimone di un popolo ‘di santi e navigatori’, ormai famoso in tutto il mondo, questa foto poteva risparmiarsela e… risparmiarcela. Un processo è in corso per “omicidio colposo e abbandono della nave” e non sta a noi dare giudizi, ma ci sia consentito il beneficio del dubbio che questa sua immagine  non era opportuno facesse nuovamente il giro del mondo.

Nei venti minuti di assedio giornalistico Schettino ha più volte ripetuto che lui “ci ha messo la faccia” a differenza di altri che hanno patteggiato la pena (ha tralasciato di dire che forse, a lui, i giudici avrebbero rifiutato il patteggiamento). Ora, che lui “ci metta la faccia ” potrebbe anche non riguardarci… ma la sua faccia è la nostra faccia, la nostra finestra nel mondo, ed è una finestra buia che ci saremmo voluti risparmiare. E’ plausibile pensare che nessuno vorrebbe essere nei panni di quei digraziati parenti delle vittime, che, nella migliore delle ipotesi sono morti per un rito stupido e pericoloso di avvicinamento. Schettino ha scritto a Giglio new: “Non posso che ringraziare per le numerose manifestazioni di stima e di rispetto che ho potuto raccogliere dalle persone da me incontrate nella mia breve permanenza nell’isola …”

A parte il fatto che il sindaco del Giglio, Ortelli, ha reputato inverosimili e fuori luogo le parole di Schettino, se, ripetiamo, avesse incontrato il parente di una vittima, forse l’immagine del fu comandante non sarebbe stata adatta a quella foto sul ponte della Concodia…una foto da evitare!

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!