Iscriviti

Un singolare effetto ottico nel cielo del Cilento diventa virale

Uno scatto di luce verso l'ora del tramonto affascina e mette insieme il web: "Il Cristo di luce sul mare di Agropoli". Per alcuni è solo un effetto ottico, per altri è l'occasione per rivolgere un pensiero al Creatore

Cronaca
Pubblicato il 3 marzo 2019, alle ore 12:53

Mi piace
11
0
Un singolare effetto ottico nel cielo del Cilento diventa virale

Lo scatto del Gesù Risorto che ha idealmente abbracciato il Golfo di Salerno e, in sequenza, gli amanti dei social è di Alfredo Lo Brutto. L’immagine di luce è stata colta al tramonto, alle 17.22 del primo marzo, da piazza Sanseverino ad Agropoli (Salerno).

Il titolo che l’autore ha voluto dare allo scatto è molto significativo “Il Cristo di luce sul mare di Agropoli“, capace di aiutare a far cogliere i contorni dell’immagine e di ricavarne un messaggio figurativo di amore e di pace. Il sito che si è fatto carico di divulgare l’immagine per primo è stato infocilento.it.

Lo scatto di luce

I raggi di sole, filtrando tra le nuvole, hanno creato all’orizzonte una figura chiara, che richiama le parole stesse di Gesù, scritte nel Vangelo secondo Luca (21,27): “Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire su una nube con grande potenza e gloria”. Centinaia di persone, vedendo la foto e ripensando, forse, a queste parole sono rimaste impressionate, e hanno cominciato a condividerla sui social, tanto che ora l’immagine suggestiva è divenuta virale

Alfredo Lo Brutto, un artista e chef residente ad Agropoli da anni, nativo di Torre del Greco, sta ricevendo molti complimenti per aver colto un attimo di luce capace di “dire”, di evocare, qualcosa di positivo e di trasmettere una sensazione piacevole, come una benedizione dal cielo.

Qualcuno su Facebook ha scritto: “Uno scatto unico e sensazionale. Sembra davvero Gesù, la testa, le braccia, complimenti“. In molti si sono limitati a pregare, in una sorta di contemplazione, con le parole di Gesù: “Padre Nostro“. Altri ancora hanno lodato Dio perché è grande nel mostrarsi con la sua luce e nell’illuminare i cuori. Come spesso accade, c’è anche chi, senza sbilanciarsi, ritiene sia solo un’illusione ottica e lascia tempo al tempo di mostrare altre immagini simili: “Ne vedremo altri“. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Se dovessi commentare l'immagine, direi anch'io complimenti per aver colto l'attimo in cui la luce riesce a creare un ponte tra l'uomo e Dio. Pregare in ogni momento, come spesso si è invitati a fare, è anche questo: cogliere i segni della presenza di Dio nella natura e lodarlo, ringraziarlo, come in molti hanno fatto sui social. La preghiera suscitata nel cuore è vera...non è illusione ottica. "Il Cristo di luce sul mare di Agropoli" ha aiutato a pregare...e questa non è fantasia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!