Iscriviti

Un professore afferma: "è grasso, non può fare danza". Genitori fanno un esposto al provveditorato

Dei genitori hanno fatto un esposto contro il professore che in classe ha dichiarato che l'alunno era troppo grasso per fare danza. Sostengono che il figlio sia stato bullizzato.

Cronaca
Pubblicato il 12 gennaio 2019, alle ore 01:47

Mi piace
6
0
Un professore afferma: "è grasso, non può fare danza". Genitori fanno un esposto al provveditorato

In una scuola media nella città di Osimo, in provincia di Ancona, un professore ha fatto delle affermazioni alquanto discutibili su un suo alunno del primo anno. In seguito alle sue affermazioni, il ragazzo è stato deriso dai compagni di classe, così la mamma ha deciso di fare un esposto contro il professore.

Tutto è iniziato prima delle vacanze di Natale: il ragazzo di 11 anni non era andato a scuola perché non stava molto bene. In sua assenza, il suo professore avrebbe detto innanzitutto che lo sport praticato dal bambino, la danza, non è uno sport da maschi, e poi avrebbe aggiunto che il ragazzo non potrebbe neanche praticarlo, in quanto è troppo grasso.

Non appena il ragazzo è tornato a scuola, i compagni di classe gli hanno riferito ciò che il professore aveva detto di lui, in sua assenza, ed hanno iniziato a deriderlo. Quelle parole hanno molto ferito il ragazzino, tanto che – non appena tornato a casa – è corso a pesarsi sulla bilancia, ed ha chiesto alla mamma se fosse vero che, per colpa del suo peso, non poteva praticare la sua passione.

Anche la mamma è rimasta molto ferita da quelle affermazioni, infatti, il giorno seguente, si è recata a scuola per chiedere un confronto a tre con la dirigente scolastica, che si è dichiarata all’oscuro della vicenda, e non ha concesso il confronto, in quanto non era possibile per una questione di didattica.

La mamma, però, non si è arresa, e ha chiesto per due volte un colloquio con il professore, senza successo ma, al terzo tentativo, è finalmente riuscita a parlare con lui. Il professore le ha detto che i compagni di classe hanno esagerato, trattandosi di una battuta scherzosa: per questo, lui non deve chiedere scusa a nessuno.

Intanto il ragazzo è cambiato, ha paura di mangiare con la fissa di ingrassare e non poter più andare a danza; i compagni di classe continuano a prenderlo in giro, mentre la scuola non farà nulla. Quindi, la mamma ha deciso di presentare un esposto presso il provveditorato agli studi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - I professori non hanno solo il compito di insegnare ai propri alunni la loro disciplina, ma hanno anche il compito di insegnare ai ragazzi ad essere rispettosi ed educati. Probabilmente, questo professore non è consapevole del ruolo che ha nella vita di questi ragazzi. Seppur, come da lui dichiarato, i ragazzi hanno travisato le sue parole, poteva dimostrare un po' di umiltà, facendo un discorso in classe dove spiegava che le sue parole erano state fraintese, e si scusava con il ragazzo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!