Iscriviti

Un chilometro a nuoto nel fiume… da sonnambula!

Una donna statunitense si risveglia sulla riva di un fiume, dopo aver nuotato da sonnambula.

Cronaca
Pubblicato il 1 agosto 2013, alle ore 08:26

Mi piace
0
0
Un chilometro a nuoto nel fiume… da sonnambula!
Pubblicità

Un fiume? Complimenti. Lo abbiamo visto in mille film, comici e non: una persona che si alza dal letto, cammina nella notte, si apre il frigo… però, probabilmente, una performance di questo tipo ancora mancava, anche sul grande schermo.

Il sonnambulismo corre sul fiume. E’ successo negli Usa, a Burley (Idaho). Una donna ha nuotato per un chilometro sullo Snake River, durante un attacco di sonnambulismo notturno. Il marito della donna si era preoccupato rilevandone la scomparsa da casa ed ha avvertito le autorità. Dopo lunghe ricerche la polizia l’ha trovata a circa un chilometro dalla sua abitazione, sulla riva del fiume. Confusa e spaventata, non riusciva a spiegarsi la sua presenza in quel luogo, ma secondo la ricostruzione degli eventi effettivamente ci è arrivata a nuoto.

La donna ha corso un grande pericolo: ne parliamo con leggerezza solo perché tutto si è risolto per il meglio e, nella speranza che vengano prese le giuste precauzioni, alla temeraria sonnambula rimarrà oltre allo spavento anche un aneddoto da raccontare ai nipoti (“vi racconto di quando ho attraversato il fiume a nuoto… dormendo”)

La fortunata signora è stata comunque sottoposta a cure mediche, in modo da evitare che l’incidente si verifichi di nuovo, magari durante una escursione montana o una vacanze alle cascate del Niagara. In ogni caso, tutto è bene quel che finisce bene.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!