Iscriviti

Treviso, 30 enne scende dall’auto senza benzina: investita da una vettura, precipita dal cavalcaferrovia

Tragedia nel Trevigiano, dove la 30enne Margherita Lotti è precipitata dal cavalcaferrovia dopo un tamponamento ed è morta. Positivo all’alcoltest l’altro conducente, un 53enne, che è stato arrestato.

Cronaca
Pubblicato il 24 dicembre 2021, alle ore 15:36

Mi piace
0
0
Treviso, 30 enne scende dall’auto senza benzina: investita da una vettura, precipita dal cavalcaferrovia

Margherita Lotti di Orsago, nel Trevigiano,30 anni, è la vittima dell’incidente stradale avvenuto nella notte tra ieri 23 e oggi 24 dicembre, nei pressi di un cavalcaferrovia a San Vendemiano in via Venezia. 

Stando ad una prima ricostruzione, la giovane viaggiava da Conegliano verso San Fior, alla guida di una Citroen C2 quando, ad un certo punto., ha accostato la vettura, rimasta in panne senza carburante, all’imbocco del cavalcaferrovia vicino all’Hotel Prealpi di San Vendemiano, azionando le frecce di posizione.

La ricostruzione dell’incidente 

Dopodiché Margherita ha chiesto aiuto ad alcuni amici, che l’hanno raggiunta poco dopo e, nell’attesa di recuperare un po’ di carburante per riavviare l’autovettura, si sono spostati in un vicino parcheggio, per non intralciare ulteriormente la carreggiata, mentre Margherita è rimasta da sola nei pressi del veicolo.

Ad un certo punto è arrivata dalla stessa direzione di marcia un’Alfa Romeo Stelvio condotta da un 53enne di Conegliano, V.L., che, non si è accorto della Citroen in sosta e l’ha tamponata. Per effetto del violento urto la giovane donna che si trovava fuori dal mezzo, dalla parte anteriore, è stata sbalzata giù del cavalcaferrovia a circa 20 metri, nel letto privo di acqua del fiume Cervada, ed è morta sul colpo

Inutili i soccorsi dei sanitari del Suem 118, intervenuti tempestivamente insieme ai Vigili del fuoco di Conegliano. All’autista della Stelvio, lievemente ferito, è stato riscontrato un tasso alcolemico di 1.6 ed è quindi stato tratto in arresto per omicidio stradale e rimesso in libertà, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sul fatto indagano ora i carabinieri.

Una notizia che ci sconvolge, colpisce una famiglia del nostro territorio, conosciuta e ben voluta – solo le parole del sindaco di Orsago, Fabio Collot – tutto il paese è sconvolto. Ho una figlia quasi coetanea, non oso immaginare il dramma che stanno vivendo i genitori e la sorella di Margherita in questo periodo che dovrebbe invece essere di festa e serenità. Sono senza parole, un dramma assurdo anche per la dinamica”. La salma della giovane donna è stata trasportata presso l’obitorio di Conegliano. Il sindaco potrebbe decretare un giorno di lutto cittadino in occasione dei funerali della giovane. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una notizia che ci lascia senza parole, ormai a poche ore dal Natale..... una di quelle notizie che gelano il cuore. Spero che gli accertamenti proseguano, facendoci capire subito la dinamica di questo terribile incidente in cui la povera Margherita, di soli 30 anni, ha perso la vita. Riposa in pace e veglia sui tuoi cari dal Paradiso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!