Iscriviti

Trento, l’università conferisce la laurea ad honorem ad Antonio Megalizzi, report ucciso in un attentato

Antonio Megalizzi, il giovane reporter ucciso a Strasburgo durante un attentato terroristico, riceve la laurea ad honorem dall'Università di Trento alla presenza di Sergio Mattarella, del rettore, del sindaco e della stessa fidanzata.

Cronaca
Pubblicato il 17 luglio 2021, alle ore 14:37

Mi piace
2
0
Trento, l’università conferisce la laurea ad honorem ad Antonio Megalizzi, report ucciso in un attentato

Sono in molti, tra famigliari e amici, ma non solo, a ricordare Antonio Megalizzi, un giovane reporter italiano che ha perso la vita in un attentato accaduto ormai quasi tre anni fa, per la precisione l’11 dicembre 2018 a Strasburgo, durante i mercatini natalizi. L’Università di Trento, con la presenza del Presidente Sergio Mattarella, ha deciso di conferirgli la laurea ad honorem in European and International Studies.

Una cerimonia che si è svolta presso l’Ateneo Palazzo Prodi, proprio dove il giovane Megalizzi studiava dedicandosi alla sua passione. Una cerimonia che è stata inaugurata dal Presidente del Parlamento Europeo, ovvero Davide Sassoli e dallo stesso Mattarella il quale ha espresso parole di elogio per questo giovane ragazzo strappato alla vita in modo così barbaro. 

Mattarella ha parlato della sua attitudine, del suo spirito critico, affermando: “Quella di Antonio per l’Europa non era semplice curiosità, era il desiderio, l’attitudine, il progetto di comprendere e di far comprendere”. Alle parole in ricordo di Megalizzi ha accompagnato un discorso all’Ue, sperando che si arrivi al più presto a una “soluzione di pace e di collaborazione, di tutela dei diritti e della democrazia, che è la base, l’anima dell’Unione europea”.

Un ragazzo che si muoveva, perché spinto da qualcosa di grande, dalla possibilità di crescere, di comprendere, non solo sé stesso, ma anche il mondo circostante e, di conseguenza, anche gli altri. Strasburgo, il luogo che è stata teatro della tragedia, è simbolo dell’Europa e del futuro. Il Presidente Mattarella coglie anche l’occasione per esprimere il suo appoggio e apprezzamento all’Ateneo per questa iniziativa nei confronti di Antonio Megalizzi. 

Il rettore Flavio Deflorian ha affermato che la strada è ancora lunga e che vi sono ancora molti passi da compiere. Al ricordo, si aggiungono anche le parole del sindaco di Trento, ovvero Franco Iasenelli, che ringrazia Antonio e il suo operato per una Europa così forte che guarda con fiducia al futuro. 

La fidanzata di Megalizzi, Luana Moresco, si dice orgogliosa e fiera della laurea.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - La storia, la tragedia che ha colpito Antonio Megalizzi è atroce, così come il modo in cui è morto a Strasburgo in seguito a un attentato terroristico. Questo passo, questo conferimento, ovvero la laurea ad honorem, è un ulteriore tassello che si aggiunge alla vita di un giovane mosso da curiosità e amore per l'Europa, proprio come ha detto Mattarella. Un grande orgoglio per tutti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!