Iscriviti

Trento, anziana muore di Covid: i vicini di casa le rubano 14.000 euro

Episodio davvero incredibile, quello avvenuto a Trento. Due vicini di casa hanno derubato l'abitazione di una donna, mentre lei era in ospedale a lottare contro il Covid. L'anziana purtroppo non ce l'ha fatta.

Cronaca
Pubblicato il 5 dicembre 2020, alle ore 15:43

Mi piace
0
0
Trento, anziana muore di Covid: i vicini di casa le rubano 14.000 euro

A Trento, la polizia ha denunciato un uomo e una donna, residenti in città, vicini di casa di un’anziana signora, ricoverata e poi deceduta per Covid. I figli della vittima, fratello e sorella, di 42 e 44 anni, si sono presentati in Questura, mentre la loro madre era ricoverata all’Ospedale Santa Chiara a causa del Covid e dove, in seguito, è deceduta per complicazioni polmonari. 

I 2 fratelli si sono resi conto del furto avvenuto nell’abitazione della povera vittima, grazie alle telecamere installate nell’appartamento vuoto, scoprendo, con enorme stupore, durante la visione delle immagini dell’apparato di video-sorveglianza, che il furto era stato compiuto dai vicini di casa, una donna e il compagno di quest’ultima. L’anziana, ritenendo che fossero due persone affidabili, aveva lasciato le chiavi della sua abitazione proprio a quelli che si sono rivelati i suoi ladri.

La scoperta degli agenti della Squadra Mobile 

 La Squadra Mobile ha chiesto e ottenuto dalla Procura di Trento un decreto di perquisizione dell’abitazione della coppia , non trovando nulla al suo interno, e di altri locali ritenuti sospetti. Dopo una successiva attività di indagine, gli agenti hanno scoperto che l’uomo aveva anche la disponibilità di un locale interrato, in centro città, nei pressi di via Mazzini.

Proprio nella sua cantina, è stata ritrovata la somma sottratta all’anziana, deceduta a causa del Covid: circa 14.000 euro, restituendola agli eredi. La coppia è stata denunciata e all’uomo, una guardia giurata, sono state ritirate l’arma e il porto d’arma. Toccherà ora al Questore di Trento decidere se revocare del tutto il titolo che consente all’uomo di poter girare armato nonchè di esercitare la professione di vigilantes. 

Oltre al dolore per la perdita della madre, 74enne, i suoi due figli hanno dovuto affrontare l’enorme delusione di una fiducia tradita proprio dai vicini di casa di cui l’anziana si era talmente fidata, da lasciar loro la chiave della sua abitazione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una storia davvero terribile quella avvenuta a Trento, che aggiunge al dolore della scomparsa di una madre per Covid, quello del vedersi la sua casa derubata da due vicini di casa. Senza parole per l'accaduto.La giustizia deve fare il suo corso per impedire che episodi del genere continuino a verificarsi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!