Iscriviti

Trans picchiata a Pisa: caccia all’aggressore

La donna, 38 enne, sarebbe già nota alle forze dell'ordine e ai sanitari del 118 per precedenti di carattere simile. Al momento non si conosce l'identità dell'aggressore

Cronaca
Pubblicato il 18 settembre 2021, alle ore 11:56

Mi piace
0
0
Trans picchiata a Pisa: caccia all’aggressore

Notte folle davanti al bar Livorno, situato a Pisa. Un uomo infatti avrebbe aggredito una donna, transessuale, con calci e sputi, proprio all’esterno del locale. Ma all’origine della lite non ci sarebbero motivi transfobici o omofobi, bensì il danneggiamento di uno specchietto dell’auto dell’uomo da parte della donna e, successivamente, l’utilizzo di un tacco indossato da lei per rompere la vetrina del locale.

Il proprietario del locale ha subito chiamato gli agenti della polizia locale per cercare di sedare la rissa, ma l’uomo sarebbe fuggito e risulta tutt’ora ricercato dalle forze dell’ordine.
“Ci siamo molto spaventati, non solo per noi ma anche per i nostri clienti” ha commentato ai microfoni di un giornale locale il gestore, che ha anche raccontato di aver visto spesso la donna, sempre molto alterata e di cattivo umore, e non si aspettava che avrebbe danneggiato la vetrina del suo locale.

La donna, dopo esser stata portata in caserma da parte delle forze dell’ordine, è stata assistita e soccorsa da un’ambulanza del 118 per le ferite riportate e per lo stato d’agitazione in cui si trovava.

Gli inquirenti hanno preso in carico la vicenda e stanno analizzando il video per ricreare un quadro completo della vicenda e per accertare le responsabilità di entrambe le parti.

Duro l’attacco di Simone Romoli, responsabile di Confesercenti per l’area pisana, che chiede sicurezza per i locali della zona e sanzioni per chi non rispetta le regole.

La donna però era già nota a Carabinieri e sanitari del 118

Sul web infatti, molti cittadini di Pisa hanno commentato aspramente la notizia, raccontando gli episodi a cui hanno assistito con protagonista la donna. Sembrerebbe infatti che la 38enne sia già stata denunciata per non aver rispettato l’ordine del questore di Pisa di lasciare il territorio, visti i precedenti simili a suo carico.

La donna recentemente è stata protagonista di un episodio alquanto bizzarro, sfociato poi in una denuncia per disturbo della quiete pubblica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alice Soresini

Alice Soresini - La notizia è stata riportata da diversi giornali locali, ma sul web si è urlato allo scandalo non per la notizia in sé, ma per la sessualità della donna aggredita. C'è chi si schiera dalla sua parte e chi dalla parte dell'aggressore, io preferisco rimanere neutrale davanti a questa vicenda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!