Iscriviti

Tragedia al porto: camionista muore schiacciato da un tir all’imbarco per la Grecia

Il dramma nella tarda mattinata del 4 agosto a Brindisi, alla banchina di Costa Morena ovest. La vittima è un 46enne di nazionalità bulgara che doveva imbarcarsi per il porto di Igoumenitsa, indagini in corso.

Cronaca
Pubblicato il 4 agosto 2022, alle ore 20:25

Mi piace
0
0
Tragedia al porto: camionista muore schiacciato da un tir all’imbarco per la Grecia

Ascolta questo articolo

Una tragedia si è verificata nella tarda mattinata del 4 agosto presso il porto di Brindisi, sulla banchina di Costa Morena ovest. Secondo quanto si apprende infatti dalla stampa locale e nazionale, un camionista di nazionalità bulgara, un 46enne, è rimasto schiacciato da un altro tir che si trovava in coda all’imbarco per Igoumenista, porto greco. Ancora tutta da chiarire la dinamica del dramma, avvenuto sotto gli occhi attoniti degli altri camionisti e dei tanti vacanzieri che attendevano di imbarcarsi.

I soccorsi nei confronti del malcapitato sono stati tempestivi, ma purtroppo per lui non vi è stato nulla da fare. Erano troppo gravi le ferite riportate durante l’impatto con il mezzo pesante, che in quel momento aveva innestato la retromarcia. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Frontiera, assieme ad alcune pattuglie della Sezione Volanti, ai militari della Capitaneria di Porto e ai sanitari del 118. 

Tragedia all’imbarco 

In un primo momento si era pensato che l’autotrasportatore avesse avuto un malore, ma poi si è appurato che si è trattato di una tragica fatalità. Il 46enne rimasto ucciso sarebbe sceso dal veicolo per controllare qualcosa, e l’altro mezzo in retromarcia lo avrebbe colpito, per cui il poveretto è rimasto incastrato sotto la vettura. 

La vittima è stata identificata in Vassil Bacnji. Nel frattempo, mentre gli inquirenti effettuvano i rilievi del caso, il traghetto che sarebbe dovuto partire alle ore 13:00 in direzione dello scalo greco è rimasto fermo in porto fino alle ore 18:00, quando ha avuto il nulla osta da parte delle autorità per partire. 

Nel porto si sono create molte code. Il porto di Brindisi è infatti uno dei principali scali che collegano l’Italia, all’Albania e alla Grecia. Durante la stagione estiva partono diversi traghetti al giorno diretti verso tali destinazioni. In questo periodo i mezzi navali sono utilizzati anche dai vacanzieri che raggiungono le coste greche e albanesi per le loro vacanze.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come purtroppo le tragedie possano avvenire improvvisamente. Dispiace per questo autotrasportatore deceduto in queste tragiche circostanze. Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori particolari su quanto avvenuto al porto di Brindisi nella giornata del 4 agosto. Un dramma che ha colpito davvero tutti i presenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!