Iscriviti
Roma

Tragedia ad Albano ai Castelli Romani: muore soffocata da un boccone di pesce che sta cucinando

Ieri mattina una donna di 77anni è morta soffocata dopo aver assaggiato il pesce che stava cucinando.Purtroppo per l'anziana signora non c'è stato nulla da fare.

Cronaca
Pubblicato il 12 dicembre 2021, alle ore 18:48

Mi piace
0
0
Tragedia ad Albano ai Castelli Romani: muore soffocata da un boccone di pesce che sta cucinando

Tragedia ieri, attorno a mezzogiorno, nella frazione di Pavona, nel Comune di Albano Laziale, ai Castelli Romani. Una donna di 77 anni è rimasta vittima di un incidente domestico. 

La donna si è soffocata mentre assaggiava il pesce che stava cucinando e non c’è stato nulla da fare per salvarle la vita.In pochi attimi, quella che era iniziata come una normale giornata,caratterizzata dai soliti rituali culinari, si è trasformata in incubo.

L’accaduto 

La 77enne, sabato mattina, dopo aver fatto la spesa e comprato tutto l’occorrente, fra i quali del pesce pescato da cucinare per la giornata, secondo le informazioni apprese, verso mezzogiorno si è messa ai fornelli, come aveva sempre fatto, preparando la padella, facendo il sugo. E così mentre stava cucinando, ha provato a prendere un boccone per sentire se fosse insaporito al punto giusto o se servissero altri aromi. .Non è chiaro se la causa sia stata una spina o un boccone troppo grosso, fatto sta che la donna è rimasta soffocata, diventando cianotica e non riuscendo a respirare. 

E’ stata la figlia, in casa con lei, dopo averle iniziato a battere la schiena, nella speranza di liberarla, ad allertare immediatamente i soccorsi, chiamando il numero unico delle emergenze 112. Quando il personale sanitario in ambulanza è giunto all’indirizzo indicato, ha provato a lungo a salvare l’anziana, ma inutili sono stati i tentativi di rianimazione e il massaggio cardiaco. La 77enne non ce l’ha fatta e il personale che l’ha soccorsa non ha potuto che constatarne il decesso. 

 Sul posto sono accorsi i carabinieri della locale stazione di Albano, che hanno effettuato gli accertamenti del caso.. Sono stati loro, con tatto e sensibilità, ad ascoltare il racconto della figlia che è scoppiata a piangere, sotto choc per il terribile incidente domestico, consumatosi sotto i suoi occhi, che ha stroncato la vita della madre. I militari hanno effettuato un sopralluogo che non ha indicato altra causa se non quella della morte causata da un banale assaggio. Accertata la dinamica del decesso, non sarà necessario effettuare l’autopsia e la salma è stata messa a disposizione dei familiari per la celebrazione dei funerali

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una tragedia terribile, consumatasi in pochi attimi. E' bastato un assaggio di un boccone di pesce per morire soffocata. Le mie più sentite condoglianze ai familiari della vittima di questo incidente domestico avvenuto in una normale giornata all'insegna dei fornelli, dopo la spesa del sabato mattina. Una storia, questa, segnata da un crudele destino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!