Iscriviti
Milano

Tragedia a Pioltello: 36enne morto travolto dal treno

Tragico evento sulla linea Milano-Brescia, dove un uomo a seguito di un incidente sulla banchina ha perso la vita, rimanendo incastrato sotto il convoglio.

Cronaca
Pubblicato il 9 maggio 2019, alle ore 01:22

Mi piace
12
0
Tragedia a Pioltello: 36enne morto travolto dal treno

L’episodio si è consumato l’altro ieri mattina, da poco passate le 10, sulla linea del treno Milano-Brescia, all’altezza di Pioltello. La vittima è un uomo di anni 36residente in provincia di Bergamo che, in base alle prime ricostruzioni, sembra lavorasse come cuoco. Pochi testimoni hanno potuto documentare l’accaduto, a causa dell’orario tendenzialmente poco affollato per quella linea, essendo l’ora di punta passata da poco tempo.

Gli inquirenti hanno esaminato le telecamere che, a quanto pare, non hanno fornito un supporto per la ricostruzione di una prima dinamica, a causa della scarsa risoluzione delle stesse, e della cattiva inquadratura che avrebbe dovuto riprendere l’incidente.

La direzione del convoglio era verso Milano Centrale: il treno si è fermato per qualche minuto per poi ripartire, ed è in quel momento che l’uomo – in attesa sulla banchina – rimane incastrato ed infine risucchiato dal treno, con l’inevitabile epilogo. All’altezza di Lambrate, il treno si è fermato ed è rimasto immobile per consentire tutte le operazioni di soccorso: sul posto l’Azienda Regionale Emergenze e Urgenze ha inviato anche un elisoccorso, ma tutte le operazioni nei confronti dell’uomo sono state inutili. Al momento, appare escluso il gesto volontario.

Al momento, solo delle ipotesi possono essere fatte: pare infatti che l’uomo sia stato un passeggero del treno e che, all’atto della fermata a Pioltello, sia transitato sulla banchina. Al fischio di ripartenza è accaduto il tragico evento, senza ancora una dinamica accertata. 

Sul posto sono giunti, a seguito dell’arrivo dei primi soccorsi, polizia e carabinieri con l’autorità giudiziarie per i prelievi di rito. Nei prossimi giorni sarà accertata la reale dinamica della tragedia e appurato se l’esclusione del suicidio sia fondata o meno.

Nel frattempo, numerosi sono stati i rallentamenti sulla tutta la tratta ferroviaria, fino a 20 minuti di ritardo, e numerosi convogli hanno subito delle deviazioni dai classici percorsi, causando disagi e disservizi su tutta la linea ferroviaria.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Tragedie del genere sono sempre un vero colpo al cuore: sono notizie che non dovrebbero mai essere riportate come fatti di cronaca ma, purtroppo, sono delle fatalità che, a meno di un evento umano, se pur rare, possono capitare. A volte, una semplice distrazione può essere fatale, come nel caso di questa persona.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!