Iscriviti

Tragedia a Padova: muore a 13 anni per una banale estrazione dentale

Un ragazzino di 13 anni di Vicenza è morto in ospedale dopo un'estrazione dentale avvenuta nella clinica odontoiatrica dell’azienda ospedaliera universitaria di Padova.

Cronaca
Pubblicato il 28 marzo 2019, alle ore 15:17

Mi piace
7
0
Tragedia a Padova: muore a 13 anni per una banale estrazione dentale

Benjamin Tyler Bryant: è questo il nome del ragazzino di 13 anni morto all’ospedale di Padova dopo l’intervento per l’estrazione di un dente. Il quadro clinico del giovane era già delicato e compromesso da quando era un bambino: infatti, secondo quanto riportato da alcuni giornali locali, soffriva dalla nascita di una seria patologia neurologica che lo aveva costretto a stare su una sedia a rotelle.

Tuttavia, l’intervento legato all’estrazione di un dente al centro di odontologia e stomatologia era già stato programmato, e si trattava di un intervento di routine che non doveva destare preoccupazione all’«hospice» pediatrico di Padova. Tra l’altro, a Benjamin era già stato tolto un dente, e l’intervento – normalmente effettuato con anestesia locale – era riuscito perfettamente, mentre mercoledì mattina era in programma l’estrazione di un molare.

Ed anche in quest’ultimo intervento tutto sembrava procedere per il meglio: una volta effettuata l’anestesia, si era proceduto all’estrazione del dente, ma quando il medico stava ricucendo la ferita, si è accorto che il piccolo respirava a fatica. Si è tentato di aiutarlo con la maschera d’ossigeno, ma la situazione è precipitata fino a che il piccolo è finito in quel arresto cardiorespiratorio che ne ha comportato la morte. La direzione generale dell’ospedale ha segnalato il caso alla procura della Repubblica di Padova, e spetterà ora agli inquirenti accertare cosa sia successo e quali siano state le cause che hanno portato a questa tragedia.

Il piccolo ha sempre avuto accanto i suoi genitori, la madre Simona Campana e il padre Mason Bryant (sergente americano di stanza alla base di Vicenza), ed anche la sorella gemella Elisabetta.

La tragedia ha sconvolto il Veneto e l’Italia proprio per l’inspiegabile morte di un ragazzo così giovane: inoltre, a destare maggiore commozione c’è anche il fatto che il piccolo e la sorellina avrebbero compiuto 14 anni tra meno di una settimana, il 1° aprile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Liliana Morreale

Liliana Morreale - Quando succedono queste tragedie, si rimane profondamente colpiti soprattutto per la giovane età della vittima e per la causa della morte. Occorre però attendere l'esito degli esami per capire cosa sia realmente successo e se ci siano delle responsabilità o meno. Resta comunque una famiglia distrutta che, spero, sia supportata nell'affrontare questa tragedia

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!