Iscriviti

Tragedia a Padova: l’11enne Emanuela muore dopo essere stata investita in bici da un furgone

Lunedì sera la piccola Emanuela, residente con la famiglia a Reschigliano, è stata travolta da un furgone nel pieno centro del paese, mentre era in sella alla sua bici. Dopo 2 giorni di lotta in ospedale, il decesso.

Cronaca
Pubblicato il 13 ottobre 2021, alle ore 12:46

Mi piace
0
0
Tragedia a Padova: l’11enne Emanuela muore dopo essere stata investita in bici da un furgone

Emanuela Brahj, 11 anni, residente con la famiglia a Reschignano, frazione del comune di Campodarsego, non ce l’ha fatta. Il suo cuore ha smesso di battere poche ore fa.

La piccola, lunedì sera, è stata investita da un furgone nel pieno centro del paese, mentre era in sella alla sua bici. Ha lottato per due giorni, sospesa tra la vita e la morte ma, purtroppo, le sue condizioni,nelle scorse ore, sono peggiorate, fino al tragico epilogo.

La ricostruzione dell’incidente

La bimba stava andando in bici tra le strade della sua città, quando è stata travolta da un furgone ed è rimasta esanime a terra. L’intervento dei soccorsi, i sanitari del Suem 118, è stato tempestivo. L’hanno, infatti, soccorsa e trasferita in condizioni disperate in ospedale a Padova, dove la bimba ha lottato per due giorni prima di arrendersi.

Le ferite causate dall’impatto col furgone si sono rivelate troppo gravi e la notte scorsa i medici hanno dichiarato il decesso dell’11enne. Lo schianto, rivelatosi fatale per la ragazzina, è avvenuto intorno alle 19 di lunedì, all’incrocio tra via Papa Luciani e via Pontarola. Da quanto si apprende, la ragazzina aveva trascorso qualche ora al parco giochi ed era in sella alla sua bici per tornare a casa, che dista pochissimo dal luogo in cui si è verificato il terribile incidente.

Per cause ancora da accertare, la bambina è stata investita in pieno da un furgone, rimanendo esanime a terra. Alla guida del mezzo c’era un 36enne, residente nel Veneziano, che si è subito fermato, dopo l’investimento, per prestare soccorso e per allertare il 118. La sua posizione ora è al vaglio degli inquirenti.

Oltre ai soccorsi medici, sul luogo del fatale incidente sono accorsi anche gli agenti della Polizia stradale di Piove del Sacco che hanno effettuato i rilievi del caso per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Martedì sera c’era stata una veglia di preghiera per la bambina in parrocchia e tutta la comunità ha sperato, sino all’ultimo, che Emanuela potesse farcela ma tutte le speranze sono crollate ieri.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un incidente stradale si è rivelato fatale per la piccola Emanuela, di soli 11 anni, con tutta una vita davanti a se. Non ci sono davvero parole per descrivere l'accaduto. Mi stringo al dolore dei genitori, dei familiari e di tutti coloro che amavano la ragazzina. Riposa in pace Emanuela.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!