Iscriviti
Venezia

Tragedia a Mestre: giovane mamma 34enne muore stroncata da una meningite in 2 giorni

Una morte tragica e improvvisa quella di Aracy Chin Ching, la madre 34enne stroncata da una meningite fulminante in soli due giorni. Un mal di testa forte e la nausea, sino al trasporto in ospedale a Mestre dove è deceduta.

Cronaca
Pubblicato il 7 gennaio 2022, alle ore 15:49

Mi piace
0
0
Tragedia a Mestre: giovane mamma 34enne muore stroncata da una meningite in 2 giorni

Il sorriso di Aracy Eulizi Pico Chin Ching Vim si è spento il 2 gennaio. La vita di questa giovane mamma 34enne è stata stroncata in sole 48 ore da una meningite fulminante. 

Prima un mal di testa improvviso e persistente, poi la corsa in ospedale, fino al decesso. Per Aracy, originaria del Mozambico, residente a Venezia col marito e la figlia di pochi anni, non c’è stato nulla da fare.

La ricostruzione della tragedia 

La donna, il 30 dicembre, ha iniziato a lamentare un mal di testa che non passava mai, neppure con i farmaci da banco…un mal di testa che, a un certo punto, è diventato talmente tanto insostenibile da doverla costringere a recarsi all‘ospedale dell’Angelo di Mestre, accompagnata dal marito, Matteo Tassetto. Dopo la visita, le dimissioni con diagnosi di cefalea.

Dopo l’effettuazione del tampone (a cui è risultata negativa), Aracy ha continuato a stare male e a quel mal di testa si è associato anche una forte nausea che hanno spinto il marito a riaccompagnare la moglie in ospedale. Questa volta i medici l’hanno sottoposta a una risonanza e a diverse analisi che hanno fatto emergere la presenza del meningococco. 

Aracy è morta la mattina del 2 gennaio. Una meningite fulminante ha ucciso la 34enne in soli due giorni. Gentile, umile ed educata, la donna aveva incontrato il suo amor,e Matteo, in Sudafrica, ai tempi dell’università, ed era laureata in agronomia. Matteo, ingegnere tecnico di grandi opere, si era trasferito in quel paese per motivi di lavoro e ha contribuito a costruire, lì, un viadotto nella zona prossima a Durban.,Nel 2017, dalla loro unione, è nata la loro bambina . Aracy aveva la passione per i fiori, faceva delle composizioni con le piante che esponeva in casa e le regalava agli amici. 

Ora Matteo si troverà a crescere la bimba, aiutato dai genitori Felice e Elena che gli stanno vicino in questo momento di disperazione. Insieme cercheranno di dare alla bimba tutto l’affetto possibile e l’educazione che la madre voleva. La famiglia rinnova, così, un dolore che già in passato aveva provato. A Lucio, il fratello di Felice, è mancata la moglie, per una malattia, a 38 anni nel 2005. Il rosario per Araci sarà celebrato domenica alle 18 nella chiesa parrocchiale di Campagna Lupia. I funerali si svolgeranno martedì 11 gennaio alle 15 sempre in chiesa a Campagna Lupia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una tragedia improvvisa ha stroncato la vita di questa bellissima giovane donna e mamma. Non ci sono parole per descrivere l'accaduto. Le mie più sentite condoglianze ai familiari della vittima. Riposa in pace Araci Eulizi Pico Chin Ching Vim e che il Paradiso possa attenuare ogni tua sofferenza terrena. Veglia sempre sui tuoi cari da lassù.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!