Iscriviti
Roma

Tracce di Covid-19 su pulsanti e maniglie dei mezzi pubblici a Roma: tamponi eseguiti dai Nas

I test sono stati effettuati dal personale dell'Arma in collaborazione con l'Arpa. Controllati vagoni di treni e autobus della Capitale, i controlli scattati nell'ambito di una campagna nazionale per verificare il rispetto delle disposizioni anti Covid.

Cronaca
Pubblicato il 6 aprile 2021, alle ore 12:12

Mi piace
0
0
Tracce di Covid-19 su pulsanti e maniglie dei mezzi pubblici a Roma: tamponi eseguiti dai Nas

Il coronavirus Sars-CoV-2 è stato trovato anche sulle maniglie e sui pulsanti di alcuni mezzi pubblici di Roma. Lo fanno sapere i media locali e nazionali, che in queste ore hanno pubblicato i risultati di un’indagine attuata dai carabinieri del Nucleo Nas in collaborazione con l’Arpal, l’agenzia regionale per il controllo dell’ambiente nel Lazio. Le verifiche sono scattate a seguito di una campagna nazionale mirata a verificare il rispetto delle norme anti contagio all’interno dei mezzi pubblici, questo in modo da tutelare la salute delle migliaia di passeggeri che ogni giorno usufruiscono dei servizi pubblici. 

A Roma i controlli hanno consentito di prelevare 42 tamponi eseguiti all’interno di diversi automezzi. I test sono stati poi analizzati in laboratorio, dove è emerso qualcosa di incredibile. Sono risultati positivi infatti 4 tamponi prelevati da alcune linee extraurbane della Capitale, nonché quelli di 6 vagoni della linea ferroviaria extraurbana Roma-Lido. Secondo quanto riferisce Roma Today, i campioni erano stati prelevati da punti sensibili degli autobus, come maniglie e pulsanti utilizzati per la richiesta della fermata. Tracce di Covid sono state trovate anche alle barre di sostegno dei passeggeri e ai poggiatesta dei sedili.

Bus “positivi” anche a Viterbo e Frosinone

I controlli in questi giorni hanno riguardato anche alcuni autobus nelle province di Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina. Nel frusinate e in provincia di Latina sono state riscontrate 10 positività al Covid-19 all’interno dei mezzi pubblici: anche qui i campioni sono stati prelevati da parti sensibili presenti all’interno dei mezzi, che vengono toccate spesso dai passeggeri. A Viterbo e Rieti sono state evidenziate invece 9 positività

Tutti i mezzi in cui sono state rilevate tracce di virus sono stati immediatamente sanificati da personale specializzato. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane. In totale gli interventi condotti negli ultimi giorni hanno portato al controllo di 693 mezzi, tra autobus urbani ed extraurbani, così come anche scuolabus e metro

Inoltre il personale del Nas ha proceuduto a controllare anche sale d’attesa e biglietterie all’interno delle stazioni metro e ferroviarie. In alcuni casi è stato contestato il mancato rispetto delle norme di sicurezza connesse a mancata esecuzione delle operazioni di pulizia e sanificazione. Rilevate anche irregolarità per quanto riguarda l’assenza di distanziatori posti sui sedili ed assenza di erogatori con gel disinfettante all’interno dei mezzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Questa notizia ci fa capire di come Covid-19 possa resistere per diverso tempo sulle superfici solide, come le maniglie degli autobus o i pulsanti di richiesta fermata. Per questo bisogna seguire tutte le norme anti pandemia ancora per diverso tempo. Il patogeno può annidarsi dovunque, non solo nell'aria. L'igiene personale è la prima barriera contro una eventuale infezione da Sars-CoV-2.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!