Iscriviti
Torino

Torino, ubriaco al volante dello scuolabus. L’uomo è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza

In un paese alle porte di Torino, Valperga, un autista dello scuolabus è stato fermato dai carabinieri e sottoposto ad alcol-test risultando ubriaco. La verifica è partita in seguito alla segnalazione allarmata dei genitori.

Cronaca
Pubblicato il 23 febbraio 2021, alle ore 14:47

Mi piace
11
8
Torino, ubriaco al volante dello scuolabus. L’uomo è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza

I carabinieri della compagnia di Cuorgnè hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza l’autista dello scuolabus di Valperga, un piccolo comune alle porte di Torino sito nel cuore del Canavese. L’uomo 51enne, residente a Rivarolo Canavese, era stato assunto per guidare lo scuolabus del Comune di Valperga da una ditta esterna che era la vincitrice dell’appalto per il servizio del trasporto dei bambini.

Questa mattina l’uomo appena terminato il giro per prendere i bambini e lasciarli a scuola è stato fermato da una pattuglia dei Carabineri di Cuorgnè e sottoposto ad un controllo. L’uomo è stato sottoposto all’alcol-test da parte dei militari del nucleo radiomobile d’Ivrea che hanno constatato che l’uomo era ubriaco.

Al test alcolimetro è risultato avere un valore superiore ad oltre tre volte il limite massimo consentito. Visto il risultato del test è scattato l’immediato ritiro della patente e le denuncie del caso. Il mezzo, invece, è stato riconsegnato al comune. Il controllo effettuato questa mattina dai Carabinieri è scattato in seguito alla segnalazione pervenuta ai militari da parte del Comune di Valperga e da diverse famiglie che si erano accorte della guida in stato di ebrezza dell’autista.

Molte delle famiglie sono sconvolte da quanto appreso, non si capacitano su come sia possibile far guidare uno scuolabus pieno di bambini ad una persona ubriaca e come sia possibile che nessuno si accorgesse dello stato di ebbrezza neanche quando andava a prendere il mezzo. I genitori si chiedono perchè gli autisti non vengono sottoposti a specifici controlli per evitare situazioni del genere che, questa volta, fortunatamente non ha avuto conseguenze disastrose e non ha portato alla morte di nessuno cosa che negli anni è avvenuta spesso.

I genitori chiedono controlli ferrei e vogliono avere la garanzia che chi accompagna i bambini a scuola sia una persona corretta e che tiene all’incolummità dei bambini. Reputano assurdo che “se non avessimo fatto la segnalazione quell’uomo avrebbe continuato a fare il suo lavoro mettendo in pericolo la vita dei nostri bambini e di tutti quelli che lo incrociavano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Marella

Daniela Marella - La prima cosa che mi domando è perché attendere che finisse il giro per fermarlo, aumentando il rischio di incidente stradale ed aumentando il rischio per la vita dei bambini a bordo... Spero che l'uomo paghi le sue colpe e che non faccia mai più questo lavoro. La ditta che lo ha assunto, a parere mio, è responsabile di omesso controllo e dovrebbe risponderne, inoltre dovrebbe perdere l'appalto. Ma quando andava a prendere le chiavi dello scuolabus, nessuno lo vedeva ubriaco?!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!