Iscriviti
Torino

Torino, miocardite fulminante da Covid-19: Elisa, non vaccinata, muore a 32 anni

La giovane non aveva nessuna patologia pregressa, si è spenta nella notte tra il 9 e il 10 dicembre all'ospedale San Giovanni Bosco di Torino, dove era stata trasferita dal nosocomio di Aosta. Pareva che le sue condizioni fossero migliorate.

Cronaca
Pubblicato il 10 dicembre 2021, alle ore 18:44

Mi piace
0
0
Torino, miocardite fulminante da Covid-19: Elisa, non vaccinata, muore a 32 anni

Quella che arriva da Torino è una storia davvero molto triste, in quanto il Covid-19 si è portato via la giovanissima Elisa Chamen, 32 anni e madre di un bambino piccolo. Di professione faceva l’assistente di volo. Nata e cresciuta in Val D’Aosta, si era trasferita ad Ajaccio, in Corsica, dove faceva appunto l’assistente di volo per la compagnia Blu Panorama. Il figlio ha due anni. La donna è stata ricoverata in un primo momento ad Aosta, poi è stata trasferita in Rianimazione al San Giovanni Boco Torino, dove era ricoverata in prognosi riservata.

Negli ultimi giorni le sue condizioni erano migliorate a tal punto che le macchine erano state staccate. All’improvviso il peggioramento delle condizioni e il decesso. I medici hanno certificato che Elisa è morta a causa di una miocardite fulminante indotta proprio dalla malattia Covid-19, che può essere una delle gravi conseguenze portate dall’infezione da Sars-CoV-2, che, ormai si sa, può compromettere non solo i polmoni ma vari organi.

Lo strazio di parenti e amici

La precoce scomparsa di Elisa Chamen ha lasciato attoniti e sotto shock parenti e amici. “Elisa era bellissima, con il sorriso sempre sulle labbra e sempre di buon umore” – così ha racconto un suo parente che ricorda la ragazza scomparsa. La notizia del suo decesso si è diffusa anche tra i suoi colleghi di Blu Panorama.

Elisa aveva studiato e vissuto sempre in Val D’Aosta, fino a quando appunto non è diventata assistente di volo per la nota compagnia aerea e si è trasferita in Corsica. Non è dato sapere dove Elisa abbia contratto il Covid. Non era ancora vaccinata la 32enne. La giovane ha anche sviluppato una polmonite da Covid.

Dall’ospedale fanno sapere che la situazione è precipitata nel giro di 48 ore. “Un enorme dispiacere, un giorno davvero triste” – così hanno affermato i medici dell’ospedale San Giovanni Bosco, che hanno fatto davvero di tutto per poter salvare la vita alla ragazza. Nei prossimi giorni si potranno forse conoscere ulteriori dettagli su quanto avvenuto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste sono le notizie che ci devono portare a riflettere su quanto sia importante vaccinarsi. Ci prendiamo paura a volte di presunti effetti avversi del vaccino, come può essere la miocardite, curabile comunque con farmaci specifici, mentre questo caso ci fa capire come la miocardite sviluppata con il virus possa essere fatale. Dispiace davvero tantissimo per la giovanissima Elisa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!