Iscriviti
Torino

Torino, macchinista muore travolto dal treno che lo schiaccia

Un altro incidente sul lavoro causa la morte di un macchinista che perde la vita mentre stava effettuando le manovre di aggancio di un convoglio al treno che lo travolge. Inutili i soccorsi.

Cronaca
Pubblicato il 15 dicembre 2021, alle ore 10:41

Mi piace
0
0
Torino, macchinista muore travolto dal treno che lo schiaccia

Gli incidenti sul lavoro continuano a seminare morti lasciando famiglie distrutte che non ce la fanno più. L’ennesimo incidente sul luogo di lavoro è avvenuto nella tarda serata di martedì 14 dicembre a Torino, dove un uomo che di mestiere fa il macchinista è stato travolto e ucciso da un treno in manovra. Qui raccontiamo la sua triste storia e il drammatico epilogo di una serie di vittime che si allunga ogni giorno sul luogo di lavoro.

Il fatto è accaduto a Orbassano, nei pressi di Torino presso la stazione dove un uomo di 61 anni, Umberto Leone, dipendente della Mercitalia Rail, ha perso la vita, mentre svolgeva il suo lavoro lungo i binari. L’incidente è avvenuto intorno alle 21,20 del martedì 14 dicembre quando l’uomo stava effettuando le classiche manovre di aggancio di un convoglio merci alla motrice del treno.

Proprio in quel momento, sembra che la situazione sia precipitata al punto che il treno ha cominciato a muoversi e l’uomo è rimasto schiacciato dal mezzo sul quale stava lavorando. Sono stati immediatamente chiamati i soccorsi dai colleghi che hanno assistito impotenti alla scena, ma appena giunti, hanno soltanto constatato il decesso e la morte dell’uomo.

Sul luogo dell’incidente sia l’autorità di polizia, ma anche gli ispettori della Spresal in modo da effettuare i controlli e valutare la dinamica dell’incidente che ha causato la morte del macchinista. Le Ferrovie dello Stato hanno immediatamente diramato un comunicato in cui spiegano cosa è successo e dove porgono cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’uomo appena deceduto.

Si sta cercando, grazie a tutte le ispezioni e controlli del caso, di provare a fare chiarezza in modo da capire cosa sia realmente accaduto. I vari sindacati, tra cui la Cisl, la Uil e anche le ferrovie dello stato hanno già chiesto un incontro con la Mercitalia in modo da capire e valutare le cause dell’incidente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Un'altra tragedia, l'ennesima sul luogo del lavoro. Non se ne può più!! Non è possibile morire in questo modo sul luogo di lavoro senza la minima sicurezza e il rispetto delle vite umane. Bisognerà capire come sia stato possibile che il treno si sia mosso quando l'uomo stava effettuando le solite manovre che ormai conosce molto bene. Un abbraccio alla famiglia per questo tremendo lutto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!