Iscriviti
Torino

Torino, la storia d’amore Antonietta e Pier Giorgio: deceduti a poche ore di distanza dopo 63 di vita insieme

Antonietta e Pier Giorgio sono morti a poche ore di distanza dopo 63 anni di vita insieme, nella loro casa di Romano Canavese, nella città metropolitana di Torino.

Cronaca
Pubblicato il 13 gennaio 2022, alle ore 19:41

Mi piace
0
0
Torino, la storia d’amore Antonietta e Pier Giorgio: deceduti a poche ore di distanza dopo 63 di vita insieme

Pier Giorgio D’Inca e Antonietta Gellera, marito e moglie di 87 e 85 anni, pensionati piemontesi, sono deceduti all’inizio di questo 2022 nella loro casa di Romano Canavese, nella città metropolitana di Torino, dopo 63 anni di vita insieme. 

I due coniugi hanno esalato l’ultimo respiro a poche ore di distanza l’uno dall’altra, dopo una lunga esistenza insieme, coronata dalla nascita di 3 splendidi figli, Cinzia, Valter e Roberto, ma anche da lutti importanti come la perdita della loro.figlia primogenita, avvenuta nel 2006.

L’accaduto 

Pier Giorgio e Antonietta, simbolo dell’amore oltre la morte, hanno vissuto quasi 40 anni nella casa in via Castello Canton d’Tesio, nel borgo storico di Romano. Il primo ad andarsene è stato l’uomo, Pier Giorgio D’Inca, l’87enne, mancato il 7 gennaio scorso per un infarto, soffrendo da tempo di cuore. Due giorni dopo, il 9 gennaio, è toccato alla sua amata Antonietta Gellera, 85 anni, che si è spenta in casa. In realtà è come se loro due fossero morti quasi insieme.

Come racconta il quotidiano La sentinella del canavese, infatti, la donna ,che soffriva di diverse patologie ed era ospite di una struttura residenziale da alcuni mesi a causa della progressiva perdita della memoria, si è sentita male subito dopo la morte del marito. Non era passato nemmeno un giorno dalla morte del coniuge quando la signora Antonietta, che non sapeva nulla, ha avuto un grave malore tanto da essere trasportata d’urgenza dalla casa famiglia in ospedale. Da allora non ha mai ripreso conoscenza e quando ai parenti hanno detto che non c’era più nulla da fare hanno preferito riportarla a casa dove la donna è morta poche ore dopo.

I familiari non avevano ancora preparato i funerali dell’87enne quando è arrivato il decesso della donna e così anche per l’ultimo saluto con i funerali in chiesa Giorgio e Antonietta sono rimasti l’uno accanto all’altra, in due bare di legno chiaro, ricoperte di fiori, posate, una in fianco all’altra, ai piedi dell’altare centrale della chiesa parrocchiale di Romano, dove parenti e amici hanno voluto dare il loro ultimo saluto cristiano alla coppia, deceduta a 48 ore di distanza, dopo una lunga vita sempre insieme, nell’amore e nel rispetto. Marito e moglie sono stati sepolti insieme nel cimitero di Romano. “Due persone che ricordiamo con affetto”, ha detto il sindaco Oscarino Ferrero.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una storia d'amore che va oltre la morte, che dura per l'eternità, quella di Pier Giorgio e Antonietta... un esempio per tutte le coppie di oggi che, al minimo litigio, si lasciano. Le mie più sentite condoglianze ai familiari dei coniugi deceduti a 48 ore di distanza l'uno dall'altro. Riposate in pace.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!