Iscriviti
Torino

Torino: furto in un residence, fermato dalla polizia. Ladro si complimenta con gli agenti

L'episodio si è verificato nella serata di domenica 22 novembre in una struttura ricettiva situata in via San Domenico. Il custode dell'immobile, vedendo movimenti sospetti dalle telecamere, ha allertato la Polizia di Stato che ha preso il ladro.

Cronaca
Pubblicato il 27 novembre 2020, alle ore 17:35

Mi piace
2
0
Torino: furto in un residence, fermato dalla polizia. Ladro si complimenta con gli agenti

Ha tentato il furto in un residence di Torino e poi, al momento del fermo, si è complimentato con i poliziotti per averlo arrestato: questo è l’atteggiamento avuto da un ladro 48enne, di origini italine, nella serata di domenica 22 novembre.

Il custode di una struttura ricettiva situata in via San Domenico, ha infatti notato dalle telecamere di sorveglianza dei movimenti sospetti all’interno della struttura, per cui, intuendo che si trattata di un estraneo, ha contattato la Polizia di Stato che immediatamente si è recata sul posto. La notizia è stata diffusa soltanto oggi dai media locali e nazionali, in particolare da Torino Today e SkyTg24.

L’uomo si era impossessato già dei soldi

A questo punto gli agenti sono entrati senza dare nell’occhio all’interno del residence. Il ladro si era già diretto nella reception, dove era custodita la cassaforte. Dietro la porta i poliziotti hanno sentito dei rumori metallici, per cui non hanno perso tempo e sono intervenuti, cogliendo il malfattore in flagranza di reato. Proprio a questo punto l’uomo ha avuto un atteggiamento che ha sorpreso, e non poco, anche gli stessi agenti: si è infatti ricomposto come se nulla fosse successo, complimentandosi con gli inquirenti per averlo trovato e aver capito le sue intenzioni.

Nella giacca che indossava, la Polizia ha trovato 500 euro in contanti e un telefono aziendale, tutto materiale proveniente dal furto perpetrato. A questo punto è stato condotto in Questura per poter essere interrogato e identificato. L’uomo, secondo quanto riferisce una nota della Polizia, era già noto alle forze dell’ordine per aver compiuto reati simili. Tutto il materiale è stato restituito ai legittimi proprietari.

Ladro multato per inosservanza del Dpcm anti-pandemia

Oltre alla denuncia per furto, il 48enne ha ricevuto una sanzione per inosservanza del Dpcm anti-pandemia, in quanto trovato fuori dal suo domicilio senza un giustificato motivo. Il Piemonte, infatti, dallo scorso 4 novembre si trova in zona rossa a causa dell’alto numero di contagi e decessi dovuto al Covid-19. Nelle prossime ore, comunque, la situazione dovrebbe cambiare e la regione potrebbe entrare in zona arancione, visto il miglioramento della situazione.

Il 48enne autore del misfatto presso la struttura ricettiva di via San Domenico, è entrato nell’immobile tutto vestito di nero. Secondo quanto riferisce SkyTg24, l’uomo è conosciuto con il soprannome di “Arsenio Lupin 2.0”, proprio perché durante l’arresto ha avuto un atteggiamento per nulla violento o scontroso. Sull’episodio saranno sicuramente effettuati ulteriori accertamenti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio grave e nello stesso esilarante quello accaduto a Torino. Non capita spesso che un ladro si complimenti con le forze dell'ordine quando viene colto sul fatto. Grazie alla prontezza del guardiano non è riuscito a portare a termine i suoi propositi, tutto il materiale che aveva già prelevato è stato restituito ai proprietari. Beh, a ringraziare la polizia forse devono essere proprio loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!