Iscriviti
Torino

Torino, architetto ucciso dai ladri durante una rapina in casa

La tragedia si è verificata nella notte appena trascorsa a Piossasco, nel torinese. La vittima è Roberto Mottura, di 50 anni. All'inizio si ipotizzava un malore, poi invece questa mattina i carabinieri hanno trovato un bossolo per terra.

Cronaca
Pubblicato il 9 giugno 2021, alle ore 10:11

Mi piace
0
0
Torino, architetto ucciso dai ladri durante una rapina in casa

Dramma in queste ultime ore in provincia di Torino, precisamente a Piossasco, dove nella notte appena trascorsa un architetto di 50 anni, Roberto Mottura, è stato ucciso con un colpo d’arma da fuoco da alcuni malviventi che si sono introdotti furtivamente nella sua abitazione. A quanto pare l’uomo ha sorpreso i ladri in casa. Mottura viveva nella villetta plurifamiliare con la moglie e un figlio che sono stati ascoltati dai carabinieri, intervenuti sul posto per effettuare i rilievi del caso. 

Sarebbe stata proprio la moglie dell’uomo a lanciare l’allarme. I militari dell’Arma, questa mattina, durante un sopralluogo hanno trovato per terra un bossolo, per questo dall’ipotesi iniziale del malore si è passati a stabilire che il 50enne sia rimasto vittima di una rapina finita male. I medici del 118 hanno provato a rianimarlo, ma per Mottura ormai non vi era più nulla da fare. Successivamente i sanitari si sono accorti che la vittima aveva un foro allo stomaco, causato appunto dal proiettile. 

Una colluttazione e poi il colpo d’arma da fuoco

A quanto pare, e secondo quanto ricostruito fino a questo momento dai militari dell’Arma, Mottura avrebbe avuto una colluttazione con il suo aggressore, poi sarebbe partito il colpo che gli sarebbe risultato fatale. Sul caso indagano i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino e della Compagnia di Moncalieri. 

La moglie ha trovato il marito riverso per terra sul pavimento, per questo ha pensato subito che si trattasse di un malore. La dinamica di quanto avvenuto è comunque ancora al vaglio degli inquirenti e sono ancora in corso gli esami sul corpo dell’uomo. Anche i medici vogliono chiarire le cause della morte del 50enne. 

Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori particolari su questo assurdo fatto di cronaca avvenuto nel torinese. Il delitto e il tentativo di rapina sono avvenuti in via del Campetto 33, nella zona collinare di Piossasco. La notizia di quanto accaduto si è diffusa immediatamente nella cittadina destando sgomento tra gli abitanti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un dramma davvero assurdo quello avvenuto in provincia di Torino, dove questo architetto è stato ucciso durante un tentativo di rapina finita male. Queste notizie ci fanno comprendere di come la gente sia pronta a tutto pur di portare a termine i suoi folli piani, come in questo caso. Un dolore troppo grande per questa famiglia che ha visto il proprio congiunto spirare in queste tragiche circostanze.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!