Iscriviti
Torino

Torino, 24enne muore in un incidente stradale la notte di Natale

E' successo tutto nelle prime ore della mattina di Natale nella zona di Val della Torre. Una giovane sotto l’effetto di cocaina, si schianta con l’auto e l’amica che era accanto a lei muore.

Cronaca
Pubblicato il 25 dicembre 2018, alle ore 15:53

Mi piace
8
0
Torino, 24enne muore in un incidente stradale la notte di Natale

Una ragazza di 24 anni, Alice Tesio, ha perso la vita a Val Della Torre quando l’auto su cui viaggiava si è schiantata contro il muro di una scuola in via Givoletto, in frazione Brione. Alla guida dell’auto c’era la sua amica anche lei 24enne, trovata positiva  ai test della cocaina. L’auto, una Lancia Y, dopo aver sbattuto violentemente contro un palo della luce si è ribaltata. Alice viveva a Druento così come la conducente. 

L’amica è stata arrestata dai carabinieri di Alpignano. Su di lei pende l’accusa di omicidio stradale.

Le dinamiche dell’incidente 

Secondo una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente, pare che sia avvenuto poco prima delle 3 di notte. Il tutto è stato visto da più persone che hanno immediatamente allertato i soccorsi.

Le due ragazze erano prigioniere delle lamerie all’interno dell’abitacolo dell’auto e per liberarle è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. I soccorritori del 118 hanno tentato in tutti i modi di rianimare Elisa ma non c’è stato nulla da fare. La ragazza è morta in seguito ai gravi traumi riportati per il violento schianto. 

La conducente dell’auto, invece è rimasta quasi completamente illesa ed è stata trasportata all’ospedale di Rivoli per fare degli accertamenti di routine, scortata dai carabinieri. All’ospedale è stata sottoposta a diversi test: alcol e droga ed è risultata positiva ai test sulla cocaina. Dopo le medicazioni, è stata condotta presso la propria abitazione dove attualmente si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio stradale. 

Gli inquirenti nelle prossime ore svolgeranno ulteriori indagini per acquisire più elementi possibili al fine di ricostruire la vicenda ed individuare tutte le responsabilità. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Una notizia così terribile il giorno di Natale lascia ben poche parole. Al di là dell'aspetto prettamente giuridico, la vita di una giovane donna è stata per sempre stroncata dalla insensatezza e stupidità di una coetanea che non ha pensato minimamente alle conseguenze che potevano accadere a lei ed alla sua amica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!