Iscriviti
Napoli

"Ti tolgo gli alimenti se esci ancora di casa": 43enne finisce in manette

Un uomo di 43 anni è stato arrestato per atti persecutori nei confronti della sua ex moglie che aveva già avuto il divieto di avvicinamento alla donna. L'uomo ha minacciata: se non fosse tornata a casa, non le avrebbe versato più gli alimenti.

Cronaca
Pubblicato il 6 ottobre 2021, alle ore 12:02

Mi piace
0
0
"Ti tolgo gli alimenti se esci ancora di casa": 43enne finisce in manette

Siamo a Pozzuoli, in provincia di Napoli. Qui un uomo di 43 anni minacciava e terrorizzava l’ex moglie ed è per questo che è stato arrestato dai carabinieri. Le avrebbe tolto gli alimenti, l’assegno di mantenimento che di norma uno dei due coniugi versa all’altro quando si divorzia, se non fosse subito rientrata a casa.

All’uomo era già stato imposto il divieto di avvicinamento che non gli ha imPedito di pedinarla e di raggiungerla in pieno centro, a Pozzuoli, affrontandola ancora una volta e dicendole che se non fosse rincasata e avesse continuato ad uscire, le avrebbe tolto gli alimenti.

L’accaduto

L’aggressione verbale si è consumata sotto gli occhi di numerosi passanti; alcuni dei quali hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno fatto scattare immediatamente l’arresto del 43enne, prima che la situazione potesse degenerare e che la sua rabbia sfociasse in violenza. In attesa di giudizio, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. A diffondere l’arresto il Comando Provinciale Carabinieri di Napoli.

Deve, ancora una volta, come già successo in passato, rispondere di atti persecutori; motivo per il quale era scattato il divieto di avvicinamento all’ex moglie, il quale sembra non essergli bastato, data la reiterazione, da parte dello stalker, di quanto già commesso. in passato. ai danni della povera donna. 

Ma questo non è un caso unico. Sempre in provincia di Napoli, a Pompei, un uomo di 45 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato per maltrattamenti in famiglia ed estorsione continuata, consumata e tentata ai danni della moglie. Il 45enne, già noto alle forze dell’ordine, per molto tempo ha vessato fisicamente e psicologicamente la moglie, affnchè lei gli versasse una somma mensile compresa compresa tra i 300 e i 400 euro. La donna, stanca dei continui soprusi, l’ha denunciato e fatto arrestare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Ancora un episodio di persecuzioni ed aggressioni ai danni di una donna, per fortuna placati prima che potessero sfociare in violenza fisica. Mi auguro che nei confronti di questo stalker la legge sia severa, lasciandolo in carcere il più a lungo possibile. La violenza sulle donne, in ogni sua forma, va assolutamente contrastata!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!