Iscriviti

Terni: ubriaco in monopattino gira di notte con coltello, forbice, cacciavite e cocaina

Un uomo, già recidivo alle forze dell'ordine, continua a dare il peggio di sé, violando tutte le normative vigenti per il Covid-19, ma è stato trovato anche in possesso di alcuni oggetti e di droga. Ecco la sua storia e la sanzione.

Cronaca
Pubblicato il 16 novembre 2020, alle ore 09:56

Mi piace
1
0
Terni: ubriaco in monopattino gira di notte con coltello, forbice, cacciavite e cocaina

Il monopattino sta diventando, ultimamente, uno dei mezzi di locomozione con cui le persone si spostano per andare al lavoro o a scuola. Peccato che questi mezzi siano spesso causa di diversi incidenti rischiando di essere un vero e proprio intralcio alla circolazione e al traffico delle grandi città. Una persona alla guida di questo mezzo è stata il protagonista della storia qui narrata e che ha avuto esiti alquanto imprevedibili.

Durante la notte tra sabato e domenica, i Carabinieri di Terni hanno fermato un uomo alla guida del monopattino. Le forze dell’ordine lo hanno fermato lungo il suo percorso per verificare se alla base del suo spostamento, ci fossero uno dei motivi consentiti. In base alle norme del DPCM, non si può uscire di casa dalle 22 alle 5 del mattino, se non per fattori di salute, lavoro e necessità.

L’uomo, ignorando tutte queste direttive, è uscito con il suo monopattino per poi essere bloccato dai Carabinieri ai quali ha opposto anche resistenza, tentando la fuga. A quel punto, durante la perquisizione che è scattata, come accade in questi casi, le forze dell’ordine hanno trovato  altri oggetti in possesso dell’uomo, ovvero un coltello, una forbice, un cacciavite, ma anche il quantitativo di un grammo di cocaina.

L’uomo, di 35 anni, ha già precedenti penali in tal senso. L’uomo, di origine italiana, è stato poi sanzionato, non solo per aver violato le norme Covid-19, ma anche per aver opposto resistenza a pubblico ufficiale, possesso di armi. Inoltre, è stato segnalato alla Prefettura di Terni per il grammo di cocaina in suo possesso.

Oltre alla detenzione di cocaina e di altri oggetti che sono stati trovati, al momento dell’arrivo in caserma, è stato sottoposto all‘alcool test dove è risultato che il suo tasso alcolemico fosse superiore al valore consentito. Per questa ragione, è stato anche deferito per la guida in stato di ebbrezza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una notte movimentata per i Carabinieri di Terni, i quali hanno dovuto lavorare parecchio quando davanti si sono trovati quest'uomo, già noto alle forze dell'ordine. Cosa non si riesce a capire del fatto che entro un determinato orario non si possa uscire proprio per limitare i contagi? E poi, cosa ci faceva con tutti quegli oggetti in suo possesso? Misteri che solo il colloquio con i Carabinieri potrà risolvere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!