Iscriviti

Taranto, uccide la compagna con cui convive e poi tenta di togliersi la vita

Dramma questa mattina a Manduria, in provincia di Taranto, dove un uomo di 75 anni ha ucciso una donna di 70 anni con la quale viveva insieme da tempo. L'uomo è stato portato all'ospedale Giannuzzi dove è piantonato dai carabinieri.

Cronaca
Pubblicato il 12 ottobre 2021, alle ore 13:05

Mi piace
0
0
Taranto, uccide la compagna con cui convive e poi tenta di togliersi la vita

Ennesimo femmincidio in Italia. Questa mattina un uomo di 75 anni ha ucciso la donna di 70 anni con la quale conviveva da tempo. Il dramma è avvenuto a Manduria, popoloso centro della provincia di Taranto. Secondo quando si apprende il 75enne avrebbe ucciso la donna colpendola con un taglierino all’altezza della gola. Subito dopo il folle gesto avrebbe tentato di togliersi la vita. A lanciare l’allarme sarebbero stati i vicini di casa, attirati dalle urla della donna. 

Sul posto sono giunti immediatamente i carabinieri della locale stazione. Sono stati i militari dell’Arma a trovare la donna esanime, mentre i sanitari del 118, giunto a stretto giro, non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso della signora e trasportare il 75enne in ospedale, in quanto, come già detto, avrebbe tentato di togliersi la vita. Il delitto, forse, sarebbe maturato al culmine di una lite. I carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dell’omicidio. 

Vani i tentativi di rianimazione

I medici del 118 hanno provato a rianimare in tutti i modi la donna, ma purtroppo non vi è stato nulla da fare. Per motivi di privacy le generalità della vittima e dell’uomo che l’ha uccisa non sono state rese note, questo perchè si tratta anche di una vicend molto delicata. L’uomo si trova attualmente piantonato dai carabinieri all’ospedale Giannuzzi di Manduria, in stato di arresto.

Sono comunque ancora poche e frammentarie le notizie che giungono dalla Puglia. Nelle prossime ore si potrà avere sicuramente un quadro più chiaro di quanto avvenuto. Il delitto ha scioccato l’intera comunità di Manduria, che è rimasta sgomenta e incredula quando la notizia si è diffusa in città.

Non sono chiari i motivi che hanno portato a quest’altro dramma odierno. Sul caso non ci resta che aspettare quindi ulteriori dettagli che saranno forniti dagli inquirenti. Non è il primo femminicidio che si verifica in provincia di Taranto: lo scorso 15 marzo, infatti, un 61enne uccise la moglie e la suocera a Massafra. In quel caso l’uomo si diede alla fuga, e dopo aver chiamato i carabinieri e aver confessato il crimine si impiccò, uccidendosi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Ancora un femminicidio in Italia. Questo fenomeno sembra non voler più finire e si deve trovare per forza una soluzione per mettere fine a questo autentico massacro. Le forze dell'ordine invitano a denunciare anche il minimo segno di violenza in modo che i responsabili possano essere fermati anzitempo e consegnati alla giustizia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!