Iscriviti

Taranto, morto per complicazioni da Covid il sindaco di Avetrana

Si tratta di Antonino Minò, primo cittadino di Avetrana che lo scorso aprile aveva contratto il Covid-19. L'uomo è deceduto ieri mattina a causa di complicazioni portate dalla malattia, lascia la moglie e due figlie.

Cronaca
Pubblicato il 18 settembre 2021, alle ore 11:29

Mi piace
0
0
Taranto, morto per complicazioni da Covid il sindaco di Avetrana

La città di Avetrana, in provincia di Taranto, è in lutto a causa dell’improvvisa scomparsa di Antonino Minò, sindaco del paese. L’uomo è morto a causa di complicazioni portate dal Covid-19: il sindaco aveva contratto il coronavirus Sars-CoV-2 lo scorso mese di aprile. Superato il Covid-19, però, gli strascichi della malattia hanno devastato il suo organismo, in quanto l’uomo cadde in un coma semi-cosciente. Dopo aver contratto il patogeno il sindaco fu ricoverato presso l’ospedale di Manduria. 

Vista la sua grave situazione fu poi spostato presso il reparto di rianimazione. Furono proprio le figlie a lanciare un appello chiedendo che il padre fosse ricoverato in un centro risvegli. La Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo accolse il loro appello. Da aprile il sindaco era sostituito dal vicesindaco Alessandro Scarciglia. Nella cittadina tarantina è stato proclamato il lutto cittadino. Minò lascia un vuoto enorme nella comunità.

Il ricordo del vicesindaco

“Semplice, gioioso e con lo sguardo rivolto sempre lontano”. Queste sono le parole con cui il vicesindaco Scarciglia ha ricordato Antonino Minò. Il primo cittadino si preparva a ricandidarsi per la prossima tornata elettorale di ottobre. “Nella tua vita hai combattuto tanto, vincendo diverse battaglie. In quest’ultima, però, quella più importante, pur avendo lottato come un leone, non ce l’hai fatta. Non ce l’hai fatta a superare le conseguenze di questo maledetto Covid. Oggi la comunità avetranese, la tua comunità, perde una grande persona. Ciao Antonio. Ciao Sindaco” – questo il ricordo commosso del vicesindaco. 

Il primo cittadino ha contratto il Covid-19 in un periodo in cui ad Avetrana c’erano moltissimi casi. La scorsa primavera il paese tarantino fu primo per numero di contagi in tutta la provincia. Fu lo stesso vicesindaco a prendere drastiche decisioni, chiudendo gli ingressi nel comune. La situazione era davvero preoccupante. 

I funerali di Antonino Minò si svolgeranno questo pomeriggio in piazza Vittorio Veneto, nel cuore del paese ionico. Da sempre il primo cittadino aveva lavorato come infermiere e a causa della sua esperienza politica era in aspettativa. La notizia del decesso del sindaco si è sparsa in breve tempo in tutta la Puglia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci devono far capire di quanto possa essere pericoloso contrarre il Covid-19. Questo primo cittadino è morto dopo mesi, nonostante avesse superato la malattia, che ha però devastato il suo organismo. Per questo ricordiamo che è importante vaccinarsi contro il Sars-CoV-2, facendo così in modo di tornare alla normalità il più presto possibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!