Iscriviti

Superenalotto: vinti a Lodi 209 milioni di euro con una schedina casuale da 2 euro

A Lodi vittoria di 209 milioni di euro al superenalotto giocando una schedina precompilata dal costo di soli due euro. Ecco la strana storia della cifra più alta del concorso.

Cronaca
Pubblicato il 14 agosto 2019, alle ore 02:35

Mi piace
2
0
Superenalotto: vinti a Lodi 209 milioni di euro con una schedina casuale da 2 euro

Si parlava da giorni della nuova cifra record messa in palio con l’estrazione del Superenalotto e mai nessuno avrebbe pensato che sarebbe bastata anche una semplice schedina giocata con numeri casuali (di quelle estratte automaticamente dalla stampante, senza possibilità di scegliere i numeri) dal costo di 2 euro.

La schedina vincente è stata comprata a Lodi, in Lombardia. Il montepremi messo in palio è stato di 209.160.441 euro ed è stata la cifra più alta della storia e l’ultima vincita risaliva a più di un anno fa. 

Superenalotto: i 6 numeri vincenti da 209 milioni di euro

Il bar che ha venduto la schedina “d’oro” si chiama Marino ed è situato in via Cavour 46. I sei numeri usciti dalla ruota finale sono il 7, 32, 41, 59, 75, 76. Il numero superstar è stato l’11, mentre il jolly è stato il 21. Prima di questa, l’ultimo incasso del superenalotto è stato registrato il 23 giugno 2018 con un jackpot di 51,3 milioni di euro suddiviso tra 45 persone. 

Prima di questo nuovo primato, il record era fermo a 177,7 milioni di euro e risale alla vincita registrata il 30 ottobre del 2010. Anche in quel caso, giocarono in gruppo 70 persone. La cosa interessante è che nell’arco di tempo trascorso tra i due record, ovvero più di 3100 giorni, i sei numeri vincenti sono stati indovinati ben 28 volte. 

Questa volta si è trattata di pura fortuna, mentre di solito si utilizzano dei modelli matematici che prendono il nome di Sistemi. Questo ultimi sono di vario tipo: possono essere Integrali, Ridotti, a Basi e Varianti, e Cruciverba. Di solito si hanno più probabilità di vittoria perché si giocano più combinazioni. Esistono delle “consulenze” fatte apposta da Sisal che spiegano meglio come funziona il tutto. La vincita di stasera, però, non ha niente a che vedere con la matematica. Le probabilità di indovinare erano pressoché prossime allo zero.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Una fortuna che non è niente male. Una schedina da 2 euro precompilata che fa vincere il jackpot più alto di sempre. Speriamo solo che siano persone che hanno veramente bisogno di quei soldi. Io pensavo fosse letteralmente impossibile riuscire a vincere in questo modo, ma la Dea Bendata, a quanto pare, rende possibile l'impossibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!