Iscriviti

Stop al fumo: flashmob del "Coro che non c’è" contro il fumo

Per contrastare la dipendenza delle nuove generazioni dal fumo e promuovere il Numero Verde contro il fumo dell'ISS, cento ragazzi di vari licei romani hanno partecipato ad un video e flashmob in cui cantano “Stop what you’re doing”

Cronaca
Pubblicato il 19 febbraio 2020, alle ore 09:48

Mi piace
18
0
Stop al fumo: flashmob del "Coro che non c’è" contro il fumo

Dalle ultime indagini che hanno coinvolto 17 Paesi europei sono emersi risultati piuttosto preoccupanti riguardo i ragazzi e il loro rapporto con il fumo: nella fascia 11-15 anni si è registrato un aumento del 50% dei nuovi fumatori dal 1990 in poi, con tassi che nell’Europa dell’Ovest (Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi e Svizzera) sono giunti ai 40 nuovi fumatori ogni mille giovani per anno, mentre nella fascia in cui ricade l’Italia (Europa del Sud, assieme a Spagna e Portogallo) ci si “arresta” a 30 fumatori su mille adolescenti.

Cento ragazzi di vari licei romani (Albertelli, De Sanctis, Keplero e Visconti) hanno deciso di essere testimonial di un’iniziativa del Centro nazionale Dipendenze e Doping che ha l’obiettivo di sensibilizzare i giovani sui danni del fumo sulle persone e sull’ambiente e di promuovere il Numero Verde contro il fumo dell’ISS 800554088 come strumento di aiuto per superare la dipendenza.

A tale scopo gli studenti dei licei romani hanno girato un video con flashmob in cui cantano a scuola “Stop what you’re doing”. Il video è girato e ambientato a scuola, presso il Liceo Cavour di Roma, con la regia di Marco Signoretti e la direzione artistica di Dodo Versino; la produzione esecutiva è stata affidata a Davide Dose e Lorenzo Monaci. La canzone Stop what you’re doing, invece, è stata composta da Gabriele D’Angelo e Massimo Fava.

Il coro formato da questi giovani ragazzi romani prende il nome di “Coro Che Non C’è“, perchè si tratta di un semplice gruppo corale di studenti che non ha una sede precisa, non ha un giorno fisso di prova, non ha un organico stabile, non ha un repertorio.

Il “Coro Che Non C’è” ha partecipato anche alla puntata del 16 novembre 2019 del programma televisivo “Tu si que Vales“, condotto da Maria De Filippi su Canale 5.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesca Paola Scimenes

Francesca Paola Scimenes - Personalmente sono stata sempre contraria al fumo, per via dei rischi che questo può arrecare alla salute, soprattutto se questa brutta abitudine viene adottata dai giovanissimi. Dunque non posso che appoggiare questo metodo di comunicazione, che attraverso la musica e i social cerca di far arrivare in modo più immediato un messaggio importante ai ragazzi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!