Iscriviti
Firenze

Starbucks arriva a Firenze: il primo punto vendita toscano inaugurato oggi ai Gigli

Il colosso del caffè americano Starbucks sbarca a Firenze. E' stato inaugurato oggi presso il Centro Commerciale I Gigli il primo punto vendita della catena internazionale in Toscana.

Cronaca
Pubblicato il 26 aprile 2021, alle ore 22:22

Mi piace
4
0
Starbucks arriva a Firenze: il primo punto vendita toscano inaugurato oggi ai Gigli

Starbucks arriva finalmente a Firenze. E’ stato infatti inaugurato oggi, lunedì 26 aprile, il primo punto vendita del colosso del caffè americano in Toscana.

Starbucks ha aperto presso il Centro Commerciale I Gigli a Campi Bisenzio, comune fiorentino che si trova tra il capoluogo toscano e Prato. L’apertura del punto vendita era prevista ed annunciata da mesi, ma la pandemia ha messo un freno ai piani della catena americana, ritardando la sua inaugurazione.

Con la Toscana che dal 26 aprile è tornata interamente zona gialla, Starbucks ha finalmente potuto aprire i battenti, con immediato successo di clientela. Gestito dal Gruppo Percassi di Bergamo, che è l’unico licenziatario ufficiale per la catena in Italia, il punto vendita ha creato 15 nuovi posti di lavoro, ed occupa circa 160 mq con circa 55 posti a sedere ed uno spazio esterno privato che può ospitare altri 25 clienti.

Il General Manager di Starbucks Vincenzo Catrambone ha dichiarato: “Siamo entusiasti di far approdare la Starbucks Experience a Firenze e di diventare parte della comunità locale”. Si tratta del 12esimo punto vendita del famoso coffee shop ad aprire in Italia. Gli avventori dei Gigli potranno trovare il locale a piano terra all’ingresso della Corte Lunga sulla sinistra, nei locali precedentemente occupati dalla libreria Mondadori che si è trasferita al piano superiore, a fianco del negozio ad insegna Dmail.

Al momento, in conformità alle norme nazionali, nello Starbucks fiorentino verrà effettuato solamente il servizio di asporto. I clienti potranno recarsi all’interno del punto vendita per ordinare il proprio drink, ma dovranno consumarlo all’esterno del locale. “Le nostre priorità sono e continueranno ad essere la sicurezza e il benessere dei nostri clienti e dei nostri partner. Il team sta infatti seguendo scrupolosamente le ultime indicazioni fornite dalle autorità governative e sanitarie per garantire la sicurezza di tutti“, conferma Catambrone.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Ci sono passata davanti proprio oggi pomeriggio, dovevo andare ai Gigli a compare delle cose dopo settimane di zona rossa. C'era fila, anche se non tantissima, ma è anche vero che era tardo pomeriggio ed oggi è stato il primo giorno di apertura in Toscana, sicuramente nelle prossime settimane ci sarà pieno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!