Iscriviti

Soffoca e uccide la madre prima di togliersi la vita impiccandosi

La tragedia è avvenuta a Gazoldo degli Ippoliti, in provincia di Mantova. Il giovane era in cura presso il reparto di Psichiatria di Castiglione delle Stiviere, ha chiamato il 118 intorno alle 13 dicendo di aver ucciso la mamma. Indagini in corso.

Cronaca
Pubblicato il 9 aprile 2021, alle ore 00:54

Mi piace
0
0
Soffoca e uccide la madre prima di togliersi la vita impiccandosi

Un ragazzo di 27 anni ha ucciso la madre e poi si è tolto la vita impiccandosi in casa. Dramma assurdo nella mattinata dell’8 aprile a Gazoldo degli Ippoliti, in provincia di Mantova. Secondo quanto si apprende dai media locali e nazionali, il giovane, intorno alle ore 13:00 avrebbe chiamato il 118 dicendo di aver tolto la vita alla madre.

I sanitari si sono precipitati subito sul posto, insieme ai carabinieri di Castiglione delle Stiviere. Una volta all’interno dell’abitazione hanno scoperto il corpo senza vita del ragazzo e quella della madre, che giaceva in camera da letto. Subito dopo la chiamata gli operatori dell’ambulanza hanno provato a ricontattare il 27enne, ma senza ricevere alcuna risposta. 

I sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso di tutti e due, mentre i carabineri hanno proceduto ai rilievi del caso. Dai primi riscontri investigativi, pare che il giovane abbia ucciso la madre soffocandola. Le due salme sono state comunque portate presso la camera mortuaria dell’ospedale dove sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Saranno gli inquirenti a stabilire che cosa sia successo nella tarda mattinata dell’8 aprile.

La tragedia forse dopo un litigio

Come già detto, al momento non si conoscono bene i motivi che hanno portato al dramma. Forse tra madre e figlio vi è stato prima un litigio, che poi però sarebbe finito male. Al culmine della lite il ragazzo avrebbe soffocato la madre (così come riportato dai media nazionali) e poi avrebbe deciso di farla finita a sua volta. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, che stanno analizzando i rapporti famigliari, sembra che in passato tra i due vi fossero stati già problemi. 

Da queste circostanze era emersa la possibilità che il ragazzo venisse sottoposto a delle cure specialistiche, che stava appunto eseguendo presso il reparto di Psichiatria dell’ospedale di Castiglione delle Stiviere. Da quanto accertato dai militari dell’Arma non vi è ombra di dubbio che si sia trattato di un caso di omicidio-suicidio

Nelle prossime ore potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su quanto accaduto. La notizia della tragedia si è sparsa immediatamente in tutta la cittadina di Gazoldo degli Ippoliti, destando sgomento e sconcerto tra gli abitanti. Per motivi di privacy, ma anche per la delicatezza della vicenda, preferiamo non diffondere le generalità delle due vittime.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Si rimane senza parole davanti a tragedie simili, che coinvolgono persone giovani e i loro famigliari. Spetterà adesso agli inquirenti stabilire quanto avvenuto in quell'abitazione di Gazoldo degli Ippoliti. Episodi del genere in Italia ormai si susseguono quasi ogni giorno. Le autorità sono pronte sempre ad intervenire per scongiurare il peggio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!