Iscriviti

Siena, 16enne avvisa l’amica di volersi suicidare: salvata dal pronto intervento della Polizia

Una 16enne chiama l'amica dicendole la sua volontà di togliersi la vita. Grazie al rapido avviso fatto al 113, la Polizia riesce a mettere in salvo la ragazzina.

Cronaca
Pubblicato il 29 gennaio 2019, alle ore 13:47

Mi piace
1
0
Siena, 16enne avvisa l’amica di volersi suicidare: salvata dal pronto intervento della Polizia

Un vero lavoro di squadra quello fatto dall’amica della 16enne e dalla Polizia di Stato di Siena, che grazie alla rapidità della prima nel chiamare il 113 e alla professionalità degli ultimi nell’agire, sono riusciti a mettere in salvo la ragazzina dal gesto estremo. La 16enne era già seguita dagli assistenti sociali per alcuni problemi personali, ma nessuno avrebbe mai pensato che sarebbe arrivata a compiere un gesto tanto estremo.

La Polizia, divisa in due gruppi in caso la 16enne avesse scelto di gettarsi dal ponte sul quale è stata ritrovata, è riuscita fortunatamente ad afferrarla per la felpa prima che compisse il gesto estremo, per poi portarla in ospedale. La giovanissima si trova ora con gli assistenti sociali, alle cui cure è stata affidata. Una storia che sarebbe potuto finire in un modo tragico, ma che fortunatamente trova un lieto fine.

Salvata dall’amica e dalla Polizia

La 16enne della provincia di Siena aveva da poco chiamato una sua amica a cui aveva rivelato di volerla fare finita. La ragazzina, allarmata dalle parole appena sentite, ha avuto la prontezza di avvisare subito il 113, che si è messo all’opera per rintracciare la 16enne.

Dopo poco tempo, è stata ritrovata la ragazza seduta su uno dei piloni che sorregge una passerella pedonabile sul ponte della strada di Pescaia. La 16enne è stata ritrovata seduta lì, mentre piangeva. Rapido l’arrivo della Polizia di Stato, che si è divisa in due gruppi: uno si è recato sotto al ponte, per poter parlare con la 16enne, distrarla ed intervenire nel caso avesse deciso di compiere il terribile gesto; un secondo gruppo – invece – è rimasto alle spalle della giovane, con lo scopo di afferrarla non appena si fosse distratta.

Fortunatamente, il piano è riuscito alla perfezione e, mentre il gruppo sottostante consolava la ragazza, il secondo gruppo di poliziotti è riuscito ad afferrarla per la felpa e a metterla così in salvo. La 16enne è stata subito portata in ospedale, dove sono stati chiamati anche i suoi familiari e gli assistenti sociali, che ora si occuperanno di lei.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Fortunatamente, questa terribile vicenda trova un lieto fine. Un grande ringraziamento alla Polizia di Stato che è riuscita a portare in salvo la 16enne, ma un grande nota di merito va anche all'amica della ragazza che, nonostante la sua giovane età, ha capito la situazione pericolosa in cui si trovava l'amica, e ha deciso di aiutarla non voltandosi dall'altra parte. Questo è un gesto che non dovremmo mai dare per scontato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!