Iscriviti

Sicilia: al via il censimento della popolazione non vaccinata contro il Covid-19

Il presidente Nello Musumeci, visto l'alto numero di contagi, ha firmato un'ordinanza che vieta a chi non è vaccinato di interfacciarsi con i pubblici uffici in presenza, le Asp forniranno ai medici di base e ai pediatri gli elenchi delle persone non vaccinate.

Cronaca
Pubblicato il 14 agosto 2021, alle ore 10:53

Mi piace
0
0
Sicilia: al via il censimento della popolazione non vaccinata contro il Covid-19

Pugno duro del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, contro chi non è ancora vaccinato contro il Covid-19. Il presidente ha deciso di emanare una nuova ordinanza che da oggi stabilisce nuovi criteri per la lotta alla pandemia nella regione da lui presieduta. La Sicilia è prima tra le regioni italiane per numero di contagi giornalieri: il tasso di infezione preoccupa le autorità locali, per questo le nuove norme saranno molto più severe. 

L’ordinanza prevede il divieto per chiunque non sia vaccinato contro il Covid di recarsi negli uffici pubblci per svolgere le pratiche. Costoro dovranno utilizzare soltanto la modalità telematica. Le Asp, inoltre, dovranno fornire l’elenco di tutte quelle persone che non sono ancora vaccinate contro il Sars-CoV-2 ai medici di base e ai pediatri, questo in modo da invitare i non vaccinati a sottoporsi alla somministrazione del siero il più presto possibile. Dal 16 agosto in tutti i Comuni siciliani nei quali la percentuale di vaccinati è inferiore al 60 per cento le Asp istituiranno una sede fissa di vaccinazione che sarà operativa fino al raggiungimento del target del 70% di vaccinati tra i residenti.

Per il ferragosto misure anti assembramento

Sempre con la stessa ordinanza si vietano falò e feste in spiaggia per i giorni dal 14 al 16 agosto, questo in modo da prevenire il divieto di assembramento. Ci sarà l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto e comunque sempre dove ci sia un assembramento di persone. Alle cerimonie private si potrà partecipare soltanto se si è completato il ciclo vaccinale oppure se si abbia un tampone molecolare negativo eseguito nelle 48 ore precedenti. 

Il costo del test è a carico del richiedente. La mascherina andrà indossata in tutti i luoghi particolarmente affollati. L’ordinanza di Musumeci introduce anche l’obbligo di avere un tampone molecolare negativo per chi arriva dagli Stati Uniti D’America, e da Malta, Portogallo, Spagna, Francia, Grecia e Paesi Bassi.

“Potremmo vivere un Ferragosto sereno e un’estate tranquilla e dare sicurezza ai nostri concittadini. Serve, però, un maggiore senso di responsabilità da parte di tutti, ma soprattutto di quella minoranza che questo senso di responsabilità lo ha smarrito” – così ha affermato Nello Musumeci in una nota. Da oggi e fino al 23 agosto, inoltre, il comune di Rosolini entrerà in zona rossa

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una decisione molto importante quella della Regione Siciliana, che ha deciso di rendere più sicura l'estate e questo delicato periodo di Ferragosto con nuove misure anti pandemia. Particolare è la volontà delle autorità di raggiungere tutta quella popolazione non vaccinata, questo in modo di invitarla a sottoporsi alla somministrazione del siero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!