Iscriviti

Seattle: donna 26enne violenta un uomo. Si giustifica così “Sono bipolare”

Una donna di 26 anni è accusata di aver violentato un giovane di 21 anni nella notte. La donna ha affermato di soffrire di bipolarismo. Sono ancora in corso le verifiche ma il DNA della donna è stato trovato sul corpo della vittima

Cronaca
Pubblicato il 15 settembre 2014, alle ore 10:28

Mi piace
0
0
Seattle: donna 26enne violenta un uomo. Si giustifica così “Sono bipolare”

Una donna di 26 anni di Seattle ha violentato un uomo, mentre questo dormiva nel suo letto. La donna si è giustificata dicendo di soffrire di bipolarismo.

Chantae Gilman, questo il nome della donna madre di 4 figli, avrebbe abusato di un uomo di 21 anni mentre questo era in casa sua e dormiva come sempre nel suo letto. Secondo le sue stesse dichiarazioni, la presunta vittima si sarebbe svegliata nel cuore della notte, intorno alle 2, ed avrebbe trovato la donna sopra di sé. L’uomo, una volta divincolatosi dalla donna ha subito chiamato la polizia per denunciare l’accaduto.

Una vicenda di violenza decisamente fuori dal comune dove questa volta la vittima non è di sesso femminile, come sempre, ma è un giovane uomo, che ha dovuto subire la violenza da parte della donna. Adesso la donna è stata arrestata ed è accusata di stupro di secondo grado.

Le parole del giovane, infatti, sono state confermate dalle analisi, che hanno riscontrato la presenza del DNA della donna sulla vittima. La donna, però, ha negato ogni cosa ed ha dichiarato di non aver mai abusato dell’uomo. Si è, però, giustificata, affermando di soffrire di un disturbo bipolare, che potrebbe essere alla base di questa violenza.

Un caso del tutto singolare ma che consiste sempre in una violenza sessuale, che adesso dovrà essere passata al vaglio degli agenti che si stanno occupando del caso, che dovranno stabilire la natura della violenza e se realmente la donna fosse cosciente o meno durante l’episodio.

Le verifiche sono in corso e nelle prossime ore potrebbero arrivare delle novità su questo caso decisamente particolare, che potrebbe costare parecchi anni di carcere a questa donna americana, che potrebbe rispondere di un’accusa molto grave e pesante, che potrebbe avere ripercussioni importanti sulla sua vita e su quella dei suoi quattro figli.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!