Iscriviti

Scappano all’alt dei vigili: 5mila euro di multa e -109 punti

Una donna nigeriana ha prestato la sua auto a tre connazionali. I tre sono scappati all'alt e hanno commesso qualsiasi tipo di infrazione. La multa di 5 mila euro e -109 punti arriverà alla proprietaria

Cronaca
Pubblicato il 8 settembre 2014, alle ore 14:58

Mi piace
0
0
Scappano all’alt dei vigili: 5mila euro di multa e -109 punti

Una donna nigeriana residente a Torino si vedrà presto recapitare una multa senza aver commesso lei stessa le infrazioni, perché non era a bordo della sua auto. La multa è di cinquemila euro di multa e 109 punti in meno sulla patente; pare che la donna abbia prestato la sua vettura ad alcuni connazionali che sono andati in giro per Torino compiendo qualsiasi tipo di infrazione.

Dalle informazioni riportate dal “Torino Today”, i vigili urbani avevano intercettato la vettura, con a bordo tre uomini, intorno alle 4 del mattino e siccome l’auto non era coperta da documento assicurativo gli agenti hanno tentato di bloccarla. Il conducente ha però proseguito, non si è fermato all’alt e si è introdotto per le vie della borgata Aurora, prendendo strade contromano e attraversando numerosi incroci con il semaforo rosso.

Gli agenti della polizia, che nel frattempo avevano fatto un controllo per vedere se l’auto era rubata, risultato poi negativo, hanno posto fine all’inseguimento. Infatti, tramite la targa hanno rintracciato l’indirizzo della proprietaria, e hanno semplicemente atteso che l’auto ritornasse a casa. Come era previsto, dopo circa un’ora l’auto ha fatto ritorno, ma gli agenti hanno potuto constatare che alla guida c’era un’altra persona, e non era quella che era scappata all’alt. Il nuovo conducente era senza patente e palesemente ubriaco. La polizia ha provveduto a sequestrare la vettura per mancanza di copertura assicurativa e ha inoltre denunciato il conducente perché sprovvisto di patente. Invece, per tutte le infrazioni commesse dai tre balordi durante la fuga, la proprietaria a breve riceverà un verbale di contravvenzione piuttosto esoso: 5mila euro e 109 punti in meno sulla patente.

Ma non finisce qui! Infatti, se la donna non dichiarerà chi guidava l’auto al momento delle infrazioni, dovrà sborsare altri 6mila euro di multa. Una beffa per la donna che aveva semplicemente prestato la vettura per un favore. Un favore che le è costato caro, che oltretutto non doveva concedere visto che il veicolo non era provvisto di copertura assicurativa. La donna dovrebbe invece costringere i tre amici a pagare loro il verbale e lei si potrebbe solo accollare la parte della multa che riguarda la mancaza di copertura assicurativa.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!