Iscriviti

Sassari, ex infermiere ricoverato per Covid-19: aveva ricevuto entrambe le dosi del vaccino

Si tratta di un ex infermiere che aveva ricevuto entrambe le dosi di vaccino, l'autorità sanitaria ha specificato che il paziente è sintomatico ed è stato ricoverato all'ospedale di Sassari. La responsabile del contagio sarebbe la variante "Delta".

Cronaca
Pubblicato il 22 luglio 2021, alle ore 18:45

Mi piace
0
0
Sassari, ex infermiere ricoverato per Covid-19: aveva ricevuto entrambe le dosi del vaccino

Quella che arriva dalla Sardegna, e precisamente da Sassari, è una notizia che sta facendo discutere l’opinione pubblica. Infatti, secondo quanto riferiscono le autorità sanitarie, un ex infermiere completamente vaccinato contro il Covid-19 è stato ricoverato in ospedale proprio per aver contratto l’infezione da coronavirus Sars-CoV-2. La responsabile del contagio sarebbe proprio la variante “Delta”, ormai molto diffusa anche nel nostro Paese. 

Il paziente si era recato in Sardegna per una vacanza. Ad un certo punto ha cominciato ad avvertire i sintomi della malattia, per cui si è sottoposto al tampone, risultando positivo. A questo punto si è deciso per il ricovero nel Reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Sassari. Le sue condizioni di salute vengono costantemente monitorate. Non si sa precisamente dove il paziente abbia contratto il Covid-19. Le autorità hanno cominciato ad effettuare il contact tracing per isolare i suoi contatti stretti. 

Altri due casi simili

Secondo quanto riferisce il quotidiano Unione Sarda, nella giornata del 20 luglio in Sardegna si sono verificati altri due casi simili. Due persone risultate positive al Covid avevano effettuato entrambe le dosi del vaccino, ma hanno contratto lo stesso la malattia in forma sintomatica. Il contagio, anche in questo caso, sarebbe stato causato dalla variante “Delta”. 

Bisogna precisare, questo per dovere di informazione, che gli esperti hanno già precisato che vaccinarsi non esclude il rischio di contrarre la malattia Covid-19. I vaccinati, molto spesso, non finiscono in ospedale e hanno quasi sempre sintomi lievissimi o risultano completamente asintomatici. 

In queste ore a Brindisi, in Puglia quindi, due pazienti di 80 anni sono stati ricoverati nel Reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Antonio Perrino con i sintomi della malattia. Anche loro erano completamente vaccinati. Le autorità ricordano che la vaccinazione è l’unica arma necessaria che abbiamo, al momento, per poter uscire dall’emergenza sanitaria che sta attanagliando il mondo intero.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella che arriva da Sassari è una notizia che desta davvero preoccupazione. Molto probabilmente queste persone sono state contagiate da soggetti che non erano ancora vaccinati, e che loro malgrado hanno contratto la variante "Delta" contagiando l'ex infermiere e gli altri pazienti. Bisogna continuare a rispettare le regole e sottoporsi al più presto possibile alla vaccinazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!