Iscriviti

San Severo, 11enne autistico aggredito dal branco: percosse al fratellino

Due fratellini di 11 e 12 anni sono stati vittime di un atto di bullismo da parte di un branco di ragazzini, a San Severo. A preoccupare le condizioni del più grande, affetto da autismo.

Cronaca
Pubblicato il 30 agosto 2021, alle ore 16:12

Mi piace
0
0
San Severo, 11enne autistico aggredito dal branco: percosse al fratellino

Siamo nel Foggiano, a San Severo. Proprio qui si è consumato un terribile atto di bullismo le cui vittime sono due fratellini di 11 e 12 anni, aggrediti da un branco di adolescenti.

I due stavano pedalando verso il centro, quando sono stati accerchiati da 5-6 ragazzini che li hanno minacciati e presi a schiaffi, prima di rubare la bici al più grande dei due, affetto, peraltro, da autismo. 

La ricostruzione dell’accaduto

Prima i bulli si sono accaniti sul 12enne e poi sul fratellino più piccolo, finito in ospedale, per poi essere dimesso con una prognosi di 5 giorni. E’ stato il padre dei due fratellini, il 24 agosto scorso, a denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine. L’uomo ha raccontato che i sui figli, in sella alle loro bici, stavano pedalando nel centro di San Severo, vicino al Teatro Verdi.

Ad un tratto è arrivato questo gruppo di bulli che li ha aggrediti, senza che nessuno intervenisse per difenderli. La baby gang, raccontano i genitori dei due minori aggrediti, era composta da ragazzini di età non superiore a 13-14 anni; tutti in monopattino quando li hanno raggiunti e accerchiati. Prima i due sono stati strattonati e poi agggrediti con schiaffi e spintoni. 

Non ancora contenti, hanno preso la bici del più grande dei fratelli. distruggendola, per poi passare all’attacco col più piccolo, rompendogli gli occhiali. Tuttto questo, lo ricordo, è avvenuto senza che nessuno sia intervenuto in difesa dei due minori. Il padre ha denunciato l’accaduto alla polizia che, tramite l’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, potrebbero procedere, ben presto, all’individuazione degli autori dell’aggressione. 

Lo stato psico-fisico del 12enne autistico

Dopo questa brutta aggressione, il 12enne affetto da autismo non vuole più uscire di casa, urla la notte, è terrorizzato, ha ripreso a balbettare e ha paura di uscire da casa. Ovviamente i genitori del ragazzino sono molto preoccupati, conoscendo la sua fragilità. La vicenda non è rimasta inosservata al sindaco di San Severo, Francesco Miglio, che ha deciso di incontrare i due fratellini e i loro genitori, con la speranza che tutti i genitori di San Severo si rendano conto di questo terribile episodio che non può che lasciare indignati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Prendersela con i più fragili. E' la cosa più meschina e più semplice che si possa fare...proprio come è accaduto a questi due poveri fratellini che, in una tranquilla e spensierata pedalata del centro cittadino, sono stati aggrediti, presi a schiaffi e distrutti psicologicamente. La massima vicinanza ai genitori di queste povere vittime. Mi auguro che per i colpevoli scattino provvedimenti severi e che vengano tutti individuati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!