Iscriviti

Salerno, pugnala al cuore l’ex: fermato 64enne con precedenti per stalking

Segue l'ex amante e spinto dalla gelosia nel vederla con un altro uomo la pugnala al cuore. Donna in gravissime condizioni ed aggressore arrestato: era già stato denunciato per stalking.

Cronaca
Pubblicato il 23 aprile 2019, alle ore 09:45

Mi piace
1
0
Salerno, pugnala al cuore l’ex: fermato 64enne con precedenti per stalking

Nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 22 aprile, un uomo di 64 anni ha pugnalato al cuore la donna con cui aveva avuto una relazione extraconiugale durata per cinque anni; l’uomo ha agito spinto dalla gelosia dopo averla vista in compagnia di un altro uomo.

Il 64enne, infermiere originario di Pontecagnano Faiano, in provincia di Salerno, fermato successivamente dai carabinieri aveva precedenti per stalking.

Aggressione il giorno di Pasquetta

Ci troviamo a Salerno, nella zona orientale in via Generale Clark. La vittima è una 38enne originaria della Romania che per cinque anni ha avuto una relazione extraconiugale con un uomo di 64 anni salernitano, infermiere del posto.

La tragedia si è consumata verso le 18.30 della giornata di ieri quando la 38enne era in compagnia del suo nuovo compagno; non sapeva che già da tempo il suo aggressore li stava seguendo. Quando la coppia ha iniziato a scambiarsi effusioni d’affetto dentro la macchina, il 64enne si è avvicinato al veicolo; dopo aver aperto la portiera del lato del passeggero ha iniziato a colpire l’ex amante con una lama da macellaio lunga 35 cm. Uno dei colpi ha reciso l’aorta addominale della donna. Ricoverata all’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, dove i medici stanno tentando l’impossibile per salvarle la vita. le sue condizioni sono disperate.

L’aggressore, dopo l’accaduto, è stato fermato dai carabinieri che hanno poi scoperto i suoi precedenti per stalking.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Anche oggi ci ritroviamo a parlare di aggressioni e sangue. Anche oggi abbiamo un uomo che non ha accettato la fine di una relazione e ha così deciso di togliere la vita alla persona che ha sempre detto di amare. Viviamo in un mondo malato in cui regna l'odio e il desiderio di vendetta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!