Iscriviti

Salerno, bambina di 8 mesi arriva priva di vita in ospedale: escoriazioni e lividi sul corpo

Una bambina di 8 mesi è morta nella notte tra venerdì e sabato all' ospedale di Nocera Inferiore. Sul corpo vari lividi. Il sindaco: "La famiglia era stata segnalata ai servizi sociali".

Cronaca
Pubblicato il 22 giugno 2019, alle ore 18:39

Mi piace
3
0
Salerno, bambina di 8 mesi arriva priva di vita in ospedale: escoriazioni e lividi sul corpo

A Salerno, nella notte tra venerdì e sabato, una bambina di otto mesi è arrivata d’urgenza all’ospedale di Nocera Inferiore, ma i tentativi di salvarla, anche con la rianimazione, sono stati inutili, ed i medici non hanno potuto che constatarne il decesso. Sul corpo della bimba sono stati ritrovati lividi, escoriazioni, ecchimosi

Al momento, sulla vicenda indaga la squadra mobile di Salerno, insieme al commissariato di Nocera Inferiore. Nelle prossime ore saranno ascoltati i genitori, vicini di casa, e i medici dell’ospedale. Inoltre, utili alle indagini saranno gli esami che sono stati disposti sulla salma.

Il sindaco: “famiglia segnalata ai servizi sociali”

Il sindaco di Sant’Egidio, comune nella provincia di Salerno dove viveva la piccola con i genitori, ha dichiarato: “I nostri servizi sociali avevano ricevuto alcune segnalazioni in merito alla famiglia della piccola e, a quanto ci risulta, avevano anche effettuato delle visite“. E infine conclude: “Sto per incontrare gli addetti dei servizi sociali per capire cosa è stato fatto e quali erano le problematiche relative a quella famiglia. Di sicuro è un fatto sconvolgente ed è altrettanto certo che qualcosa non ha funzionato. Ora cercherò di capire cosa. La famiglia della piccola viveva nel nostro comune da qualche anno, li ho sposati proprio io“. 

Nessuna denuncia o segnalazione sui comportamenti della famiglia era mai arrivata ai carabinieri o ad altre forze dell’ordine. Il papà della bambina aveva lasciato da poco una comunità in cui si era recato per problemi di tossicodipendenza. A quanto pare, i servizi sociali erano in cerca di una soluzione adeguata al benessere dei bambini.

Anche da alcuni racconti dei vicini di casa emergono i problemi della famiglia della bambina di 8 mesi. Tutti, a quanto pare, erano a conoscenza del passato di tossicodipendenza dell’uomo. Inoltre, i vicini sostengono che la mamma della piccola venisse picchiata dal marito e che i bambini piangevano spesso.

Frequenti erano anche le liti della coppia che i vicini dichiarano di aver sentito. Oltre alla bimba di 8 mesi, deceduta in ospedale, la coppia ha un bambino di 2 anni, che si presuppone al momento verrà affidato ai servizi sociali, in attesa di far luce sulla vicenda.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Quella avvenuta a Salerno è una tragedia. Da quanto emerge, la famiglia in cui viveva la piccola era problematica, con storie di droga e violenza. Probabilmente ci si chiede come mai, nonostante a quanto pare tutti sapessero di tali violenze e del degrado, nessuno abbia mai denunciato alle forze dell'ordine. Si spera che le indagini facciano emergere i colpevoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!