Iscriviti
Roma

Roma, una mamma tenta una rapina al supermercato: "Non ho soldi per l’affitto"

Una storia di disperazione e di profondo dolore arriva da Nettuno, dove una mamma decide di compiere una rapina in un supermercato per pagare l'affitto, ma il tentativo fallisce miseramente.

Cronaca
Pubblicato il 27 maggio 2021, alle ore 12:12

Mi piace
2
0
Roma, una mamma tenta una rapina al supermercato: "Non ho soldi per l’affitto"

Purtroppo, sono molte le persone che vivono in uno stato indigente che fanno fatica a mettere in tavola un pasto per i bambini e hanno difficoltà economiche. Nella maggior parte dei casi, sono genitori che non riescono a sostentare i figli oppure a pagare l’affitto rischiando di non trovarsi un tetto sopra la testa. L’ultimo caso arriva da Nettuno, in provincia di Roma, dove una mamma ha tentato una rapina in un supermercato sperando di riuscire finalmente a pagare l’affitto. 

Una tragedia della disperazione quella che si sta per raccontare. Una mamma di tre figli decide di compiere un reato sperando di racimolare qualche soldo e riuscire così a pagare l’affitto, ma il suo tentativo è andato a vuoto in quanto è stata arrestata. Il fatto è accaduto a Nettuno, un comune del litorale nord laziale in provincia di Roma. 

La donna, in preda alla disperazione e alla crisi, si è presentata in un supermercato di Nettuno, con un coltello dalla lama di 17 centimetri, presentandosi davanti alla cassa in maniera timida, provando a minacciare la cassiera in modo che le consegnasse il bottino di giornata perché così lei potesse pagare l’affitto di casa. 

Un tentativo che non è andato a buon fine dal momento che è stato immediatamente bloccato in quanto, evidentemente la donna, non se l’è sentita di portare avanti il tutto. Per questa ragione, sono stati immediatamente contattati i Carabinieri del 112 che sono intervenuti  in loco applicando tutte le regole del caso. 

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagnia di Anziano sono giunti al supermercato, non appena informati del fatto e, saputo di quanto successo, l’hanno arrestata in flagranza di reato. La donna, incensurata, ha raccontato delle sue difficoltà finanziarie. Ora si trova agli arresti domiciliari e deve essere a disposizione dell’Autorità giudiziaria per il rito direttissimo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Purtroppo, la vicenda di questa madre è soltanto la punta dell'iceberg di tantissime persone che fanno davvero fatica ad arrivare a fine mese e sperano che, commettendo un reato, di riuscire a racimolare qualcosa per sopravvivere. Sono storie di disperazione e di profondo dolore. Dal racconto che è emerso, si percepisce che la donna non sapeva come comportarsi, ma la disperazione arriva a fare cose che non ci si sarebbe mai aspettato, proprio come questa mamma.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!