Iscriviti
Roma

Roma, sputano su citofoni, portoni e maniglie per trasmettere il coronavirus

Sul Corriere della Sera è stato raccontato come alcuni romani trascorrono la movida. Un gruppo di persone si traveste come i protagonisti del film "Arancia Meccanica" e semina il panico spuntando su maniglie e citofoni per trasmettere il coronavirus.

Cronaca
Pubblicato il 15 agosto 2020, alle ore 19:32

Mi piace
9
8
Roma, sputano su citofoni, portoni e maniglie per trasmettere il coronavirus

Il noto quotidiano “Il Corriere della Sera ha dedicato uno dei suoi articoli alla drammatica testimonianza di una loro lettrice. Stando alla ricostruzione del noto quotidiano, confermata dalla testimonianza di una donna che vive a Trastevere e che quindi vive in prima persona i drammatici fatti oggetto dell’articolo, nel fine settimana vere e proprie bande trascorrono la movida sputando su porte, maniglie e citofoni creando una vera e propria “gara di sputi” che crea una comprensibile paura di contagio da Covid-19.

In base a quanto emerge dall’articolo, i fatti avvengono nel noto quartiere romano “Trastevere” che è tenuto sotto scacco da bande di vandali.

Le denunce

I residenti del quartiere hanno provato a porre fine alla situazione presentando diverse denunce, ma nonostante le innumerevoli segnalazioni la situazione non è cambiata. Per la movida romana, il quartiere Trastevere è il cuore pulsante. Vista l’imponente concentrazione della movida romana, il quartiere è costantemente monitorato dalle forze dell’ordine per cercare di tutelare tutti i presenti e i residenti

Negli ultimi anni la situazione nel quartiere è diventata incandescente: sono all’ordine del giorno risse in strada e atti vandalici. La situazione ha danneggiato anche i commercianti della zona che sono il fiore all’occhiello della città eterna.

Da quanto emerge dei racconti dei cittadini nei weekend, a partire dal post lockdown, intere bande di vandali hanno iniziato una “gara allo sputo“. L’obbiettivo di queste bande di vandali è “divertirsi” a sputare sulle maniglie dei portoni, sui citofoni e su quant’altro possibile per scatenare la paura dei cittadini di contrarre il Coronavirus

I cittadini sono spaventati perché il Coronavirus si trasmette attraverso la saliva e nessuno può sapere dove queste bande abbiano sputato e soprattutto se sono portatori del virus o meno. I romani hanno fatto molte denunce alle forze dell’ordine ma non sono riusciti a risolvere nulla perché gli autori delle bravate non sono stati presi ne riconosciuti, e quindi resta la paura di poter essere contagiati da questo comportamento “stupido, pericoloso e incivile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Marella

Daniela Marella - Secondo me sono proprio delle persone schifose e probabilmente prive di cervello, rappresentano un pericolo per se stessi (ed a questo punto direi chi se ne frega se fosse pericoloso solo per loro) ma soprattutto sono un pericolo per la collettività. In questo periodo, con una pandemia in corso, è davvero un atteggiamento estremamente pericoloso che va assolutamente fermato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!