Iscriviti
Roma

Roma: spara 5 colpi alla ex in strada dopo averle dato appuntamento, poi chiama la polizia

Tragedia a Roma: una donna è stata uccisa dall'ex con 5 colpi di pistola. L'uomo, che deteneva illegamente l'arma, dopo averle sparato, ha chiamato la polizia.

Cronaca
Pubblicato il 27 ottobre 2018, alle ore 19:36

Mi piace
7
3
Roma: spara 5 colpi alla ex in strada dopo averle dato appuntamento, poi chiama la polizia

Ancora violenza a Roma, dove una donna è stata uccisa con 5 colpi di pistola dall’ex. La tragica vicenda è avvenuta in via della stazione, angolo di via della Solfatara, a Pavona vicino Roma. La donna, Maria Augustina Rusu, romena di 23 anni, è stata uccisa con cinque colpi di pistola dal suo ex fidanzato, Costel Sbirciog, anche lui romeno, 36 anni. L’uomo è stato tratto in arresto dalla polizia che lui stesso ha avvisato dopo aver commesso il tragico delitto.

La vicenda è accaduta alle 23.30 della scorsa notte e, dalla ricostruzione della polizia, è emerso che la vittima molto probabilmente aveva un appuntamento con il suo ex, che non si rassegnava per la fine della loro relazione.

La ragazza è andata all’appuntamento con quattro conoscenti che, però, poi sono andati via, e l’hanno lasciata da sola per parlare in privato con il suo ex. Forse c’è stato un alterco, i due hanno litigato, e l’uomo non è riuscito a mantenere il controllo. D’un tratto ha estratto una pistola, e ha sparato alla ragazza scaricandole addosso ben 5 colpi.

La giovane è caduta violentemente a terra, mentre i passanti chiamavano il 118 ma, purtroppo, per lei non c’è stato nulla da fare. Il personale medico dell’ambulanza, giunto sul posto,non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

L’uomo ha telefonato alla polizia e ha confessato ciò che aveva fatto, anche se sembrava in stato confusionale, ma ha indicato con esattezza il luogo dove si trovava. I primi rilievi sull’arma eseguiti dalla polizia di Albano laziale hanno rivelato che era detenuta illegalmente. L’omicida è stato arrestato e portato in carcere. La morte di questa ragazza è un’altra delle atrocità che si aggiungono ai tanti orrori che, negli ultimi giorni, si sono verificati a Roma e che non accennano a diminuire.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Ricupati

Daniela Ricupati - Ancora orrore nella città di Roma, ancora un femminicidio che sconvolge e getta nuove ombre su una società già malata e piena di dolore. Potrà mai finire tutto questo? Possibile che un uomo non si rassegni quando una storia finisce? Sarebbe ora che i nmaschietti cominciassero a rendersi conto che l'amore non è eterno, e che bisogna accettare le scelte dell'altro.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

27 ottobre 2018 - 19:38:49

Più che altro, e non è una banalità, si dovrebbe capire che non sono Eterni gli amori che, finendo, si palesano come quelli non giusti per sé e l'altro.

0
Rispondi